Mamma Sto Bene!
bambino che legge

Migliori libri per bambini di otto anni

Quali sono i migliori libri per bambini di otto anni?

Alcuni libri per l’infanzia sono studiati specificamente per aiutare i bambini a gestire esperienze che potrebbero trovare complesse o traumatiche (dalla visita del dentista fino al divorzio dei genitori). La lettura di questi testi può aiutare i bambini a prepararsi a ciò che potrebbero sperimentare, aiutandoli a comprendere meglio le situazioni che stanno vivendo. I libri possono contribuire a dotare i più piccoli di alcune abilità di base per affrontare queste situazioni con maggior serenità.

Uno degli obiettivi primari dello sviluppo del bambino è l’acquisizione della capacità affrontare, gestire e riconoscere le emozioni, sia le proprie che quelle altrui. Il bambino deve imparare a comprendere come comportarsi in risposta a un’emozione. La narrazione consente una conoscenza delle emozione, grazie all’introspezione e ai diversi punti di vista dei personaggi. I libri possono così  aiutare i bambini (ma anche gli adulti) ad approfondire le loro conoscenze in tema di emozioni, dall’aumentare la consapevolezza e l’accettazione in merito agli stati emotivi, alla promozione di comportamenti e strategie di gestione positiva.

[amazon bestseller=”libri bambini 8 anni” items=”7″]

Leggere per un bambino è importantissimo. Infatti la lettura:

– accresce il vocabolario e le abilità linguistiche. Leggere ad alta voce consente ai bambini di fare esperienza del testo scritto, molto più corretto, complesso e articolato rispetto al parlato; ne deriva una più ampia conoscenza fonologica, la quale è correlata al successo scolastico in ambito di scrittura, lettura e perfino di abilità matematiche.

– permette di sviluppare attenzione e concentrazione. La lettura proposta al bambino con gradualità  crea l’attitudine all’ascolto, migliora le capacità creative e la fantasia, ha anche la capacità di rilassare nei momenti di stress e stanchezza e in questo modo rende il cervello più reattivo, offrendo una base per migliorare le capacità cognitive.

– costruisce e consolida relazioni. Quando leggiamo insieme ai nostri figli consolidiamo il legame con loro, perché si condivide un momento di serenità, nel quale ci si sintonizza emotivamente. È possibile sfruttare questo beneficio della lettura condivisa per migliorare anche il rapporto tra fratelli, con i nonni e, più in generale, con coloro che si prendono cura del piccolo.

– permette di riconoscere e gestire le emozioni. I bambini possono trovarsi in difficoltà di fronte a ciò che provano. Ci sono libri, specifici per le diverse età, che aiutano i bambini a dare un nome alle emozioni proprie e altrui attraverso le vicende dei personaggi, tali storie contengono differenti modalità  per rapportarsi all’emozione e comportamenti adeguati in risposta ad esse.

– aumenta l’autostima. Quando un adulto legge per il bambino dedicandogli tempo e in seguito lo ascolta leggere, quest’ultimo fa esperienza della fiducia dell’adulto; in seguito rapportarsi da solo con un libro, riuscire prima a sfogliarlo, poi imparare a leggerlo fanno sentire il bambino capace di riuscire in qualcosa in cui si è impegnato, la fiducia in se stesso si consolida ancora di più e da questa nasce l’autostima.

– consente di acquisire regole sociali e valori morali. Man mano che aumentano le competenze del bambino nei diversi ambiti, la lettura condivisa e diversificata sarà lo spazio sicuro entro il quale il bambino potrà affrontare situazioni complicate del vivere quotidiano, apprendere le risposte e i comportamenti adeguati, imparare regole e valori del proprio contesto culturale.

A otto anni il mondo si rivela un posto ricco di spunti per sognare a occhi aperti. Il libro giusto per questa età è capace di affascinare e incuriosire i piccoli lettori con storie di coraggio e altruismo. Un classico della letteratura per ragazzi è perfetto per raccontare quanto sia divertente ed emozionante crescere. Se sei alla ricerca del titolo giusto per ispirare un giovane lettore, ecco la lista degli 8 libri più belli per i bambini di 8 anni. Buona lettura!

Il Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry

A 8 anni è finalmente giunto il momento giusto per leggere uno dei bestseller più famosi al mondo. È la bellissima storia di un piccolo uomo venuto dallo spazio e di una volpe alla ricerca della verità sull’amore. Una favola sul significato dell’amicizia e della felicità, in grado di rivelare con inimitabile candore i valori più intimi dell’esistenza.

Cipì, di Mario Lodi e i suoi ragazzi

Questo sempreverde della letteratura per ragazzi è un viaggio alla scoperta della libertà. Cipì è un passero coraggioso, nato dalla fantasia degli alunni dell’autore che osservavano la natura dalla finestra di scuola. Cipì è amico del sole e di un fiore, e impara presto a sopravvivere agli agguati del gatto e alla prepotenza dell’uomo.

Le avventure di Pinocchio, di Collodi

Il capolavoro indiscusso della letteratura italiana per ragazzi, qui in un’edizione adatta a lettori di 8 anni. Pinocchio ha accompagnato nella crescita generazioni e generazioni di giovani lettori. Le avventure del famoso burattino parlante offrono sempre spunti nuovi: un po’ pezzo di legno un po’ bambino, questa storia passa da una disavventura all’altra e ogni episodio è una lezione di vita (e di ottimo italiano).

Gianni Rodari e i viaggi di Giovannino Perdigiorno

Le scoppiettante e originalissima narrativa da un gigante della letteratura nostrana per l’infanzia come Gianni Rodari diverte e vola con la fantasia. Inventando Giovannino Perdigiorno, esploratore di mondi e protagonista di filastrocche, Rodari ha saputo trasferire a uno dei suoi migliori personaggi la sua vitalità, la sua voglia di ottimismo, di utopia, di scommessa sul futuro.

Storie della buonanotte per bambine ribelli

Questo best seller è un altro titolo da annoverare a buon diritto tra i migliori libri per bambine e bambini di 8 anni. Storie di donne vere e straordinarie, raccontate come fiabe alle bambine e (perché no?) ai bambini. Da Frida Khalo a Malala Yousafzai, da Rita Levi Montalcini a Michelle Obama, storie di determinazione e generosità per chiunque voglia realizzare i propri sogni.

Pippi Calzelunghe di Astrid Lindgren

Pippi Calzelunghe è un libro conosciuto in tutto il mondo. Pippi è una bambina allegra e molto furba. Vive da sola e non ha paura di niente: sta benissimo con il suo cavallo e senza i genitori (suo padre, che di mestiere fa il pirata, è spesso via per lavoro), così nessuno le dice quando è ora di andare a letto! Sì, la più grande qualità di Pippi è la sua spensierata libertà…

Mappe, di Aleksandra Mizielinska e Daniel Mizielinski

Questo atlante vi farà scoprire gli angoli più curiosi della Terra ma soprattutto vi stupirà per le sue incredibili tavole a colori. Le grandi mappe sapientemente illustrate vi guideranno attraverso i Paesi dei sei continenti. Un libro di grande formato (27 x 37 centimetri), finemente disegnato, con tanti dettagli da scovare e curiosità da scoprire.

La fabbrica di cioccolato, di Roald Dahl

Dahl è un autore che entusiasma da sempre grandi e piccoli. Charlie vive insieme ai genitori e ai quattro nonni in una piccolissima casetta in periferia quando la prestigiosa fabbrica di cioccolato Wonka indice un concorso: chi troverà i cinque biglietti d’oro nelle tavolette di cioccolato potrà visitare la fabbrica e conoscerne tutti i segreti.