Mamma Sto Bene!
Neonato muore soffocato

Neonato muore soffocato: la mamma si addormenta mentre lo allatta in ospedale

Tragedia a Roma. Neonato muore soffocato nel letto d’ospedale dove si trovava con la sua mamma, che lo aveva da poco partorito. La donna lo stava allattando, quando, stremata per le 17 ore di travaglio e per il parto, si è addormentata con il piccolo attaccato al seno. Un sonno profondo che ha schiacciato il suo bambino. Ad accorgersi di quanto accaduto il personale del reparto solo molto tempo dopo.

Neonato muore soffocato
Fonte foto da Pixabay

La tragedia è avvenuta nella notte tra il 7 e l’8 gennaio scorso, all’ospedale Sandro Pertini di Roma. La Procura della Repubblica di Roma ha aperto un’inchiesta contro ignoti con l’ipotesi di reato di omicidio colposo.

Si cerca di capire come è potuta avvenire una tragedia del genere e se si poteva evitare. La neo mamma è una donna italiana di 30 anni, parte offesa nel procedimento penale. Bisogna capire se il personale del reparto l’ha seguita in modo doveroso o se è stata abbandonata a se stessa, come hanno detto i famigliari.

neonato nella culla
Fonte foto da Pixabay

Secondo quanto ricostruito, il bambino era nato a inizio anno. Nel tardo pomeriggio la donna aveva chiesto di poter restare qualche minuto in più con il bambino, perché lo stava allattando.

Era nato solo da tre giorni e ha perso la vita, probabilmente schiacciato dal peso della mamma. Durante l’allattamento si è addormentata. Nessuno pare sia tornato in camera a riprendere il bambino.

neonato
Fonte foto da Pixabay

In piena notte, un’infermiera ha dato l’allarme. Nonostante i tentativi di rianimare il piccolo, per lui non c’è stato nulla da fare. Purtroppo è morto a tre giorni dalla sua nascita, gettando nello sconforto i neo genitori e i famigliari, che avranno sicuramente bisogno del supporto psicologico per affrontare il terribile lutto.

Sulla vicenda stanno indagando gli inquirenti, per comprendere se ci sono responsabilità da parte di medici e infermieri dell’ospedale. La Procura ha già disposto l’autopsia sul suo corpicino, per fare chiarezza sulle cause di una morte davvero terribile.