Mamma Sto Bene!
cospargere di aceto le finestre

Ecco perché dovresti cospargere di aceto le finestre

Quando il sole entra nelle nostre case attraverso le finestre, il mondo ci sembra più bello. Peccato che però vengano fuori tutte le macchie e gli aloni che non siamo riusciti a mandare via pulendo i vetri di tutta casa. Non solo, anche gli insetti decidono di entrare a farci visita in casa, soprattutto durante la bella stagione. Come fare per tenerli lontani dalle nostre abitazioni? Lo sai che cospargere di aceto le finestre?

Quando le finestre di casa vengono aperte, non entra solo l’aria fresca e non sono solo i raggi solari a fare capolino dentro le nostre case. Anche gli insetti si sentono legittimati ad entrare, anche quando sono ospiti decisamente poco graditi. Soprattutto le zanzare, ma anche le mosche, le api e altri animaletti volanti entrano attraverso le finestre aperte e anche attraverso le fessure delle porte che conducono all’esterno sul balcone o che aprono la finestra di casa.

Ci sono dei trucchi utili per poter dire addio agli insetti che entrano dalle finestre di casa.

Aceto
Fonte foto da Pixabay

Aceto

Lo sapevi che l’aceto è un prodotto assolutamente versatile e decisamente miracoloso? Si può usare per scopi decisamente differenti. Ad esempio possiamo aggiungere l’aceto in lavatrice per fare il bucato e togliere odori sgradevoli come il sudore o l’odore di muffa. Inoltre se usi l’aceto per lavare i peli degli animali non si attaccano facilmente, ideale se vivi con un cane e un gatto. L’aceto è anche un ottimo sostituto dell’ammorbidente, perché è completamente naturale e privo di sostanze potenzialmente nocive per la salute.

Aceto sulle finestre
Fonte foto da Pixabay

Aceto sulle finestre

E l’aceto sulle finestre tiene lontani gli insetti da casa? Basta mescolare 150 millilitri di acqua e 150 millilitri di aceto in un flacone spray. Agita per far mescolare insieme i due liquidi e usa questa miscela per spruzzare tutti i telai delle finestre, sia all’interno sia all’esterno, ovviamente se è possibile. Alle zanzare e ad altri insetti non piace molto l’odore dell’aceto. L’aceto sulle finestre, però, terrà alla larga anche i ragni, perché all’interno di questo condimento per l’insalata c’è un tipo di acido che gli aracnidi proprio non sopportano. Per questo è importante spruzzare parte di questo prodotto in luoghi spesso visitati dai ragni, come gli angoli di casa e gli armadi. L’aceto ha un odore forte, ma quando sarà asciutto non lo sentirai più.