Mamma Sto Bene!
giochi ragazzi bambine

Bambine femmine e giochi da maschi

Le bambine giocano con le bambole, i maschietti con i robot: niente di più sbagliato! O per lo meno niente di universale. Infatti tantissime mamme hanno notato che spesso le loro bambine preferiscono giocare con palloni da calcio, macchine da corsa e robot da maschiaccio.

E’ successo anche a te? Non ti preoccupare, è assolutamente normale e adesso ti daremo tutto quello che devi sapere per affrontare questa cosa con il massimo della serenità.

Giochi da maschio e giochi da femmine

Nella cultura di oggi ci sono precisi pensieri e convinzioni su come i bambini dovrebbero giocare e su cosa quali giocattoli dovrebbero utilizzare per giocare in base al loro sesso. Società e produttori di giocattoli si aspettano che i ragazzi giochino con macchine, palline e blocchi e che le ragazze giochino con bambole, cucine e cose rosa. È importante che i bambini abbiano l’opportunità di giocare con tutti i tipi di giocattoli e di partecipare a diverse attività.

Potremmo ascoltare molte opinioni diverse su cosa ci si dovrebbe aspettare dal gioco e possiamo essere d’accordo o in disaccordo. Il fatto è che tutto il gioco porta a risultati più elevati nelle pietre miliari dello sviluppo per i bambini a cui viene data la scelta di come giocare e con cosa giocare.

Cosa fare con le bambine che giocano a giochi da maschi

Sii di larghe vedute quando si tratta di bambini e di giocare. Non c’è niente di male nel fatto che i maschi giochino con le bambole e che le femmine giochino con blocchi di costruzioni e camion giocattolo. Il segreto è ricordare che il gioco, indipendentemente dall’attività o dal giocattolo utilizzato, dovrebbe essere aperto a tutti. Mamma, cerca di essere sempre pronta a offrire ai bambini scelte in gioco che includano molte diverse possibilità.

Non pensare ai giocattoli come specifici per genere, ma come appropriati dal punto di vista dello sviluppo per il bambino.

A cosa servono i giochi da maschio e da femmina

Giocare con giocattoli come bambole o cucine può portare i bambini a usare la propria immaginazione mentre sviluppano le loro abilità sociali, emotive e linguistiche. Questi tipi di giocattoli aiutano i bambini a imparare a interagire con gli altri e a condurre direttamente a situazioni di vita reale all’interno dell’ambiente di un bambino.

Giocare in cucina porta i bambini a divertirsi preparando piatti in cucina proprio come fanno gli adulti nella loro vita. Giocare con una bambola porta ad aiutare un bambino a capire i bambini nella vita reale e prepara i bambini a stare in presenza di neonati senza aver paura di loro. I giocattoli di natura interattiva porteranno al gioco cooperativo e alla condivisione. Un’attività come “vestire la bambola” porta a scoprire mondi nuovi per l’immaginazione di un bambino.

I bambini giocano con la fantasia

Iniziare a giocare con oggetti come blocchi costruzioni, palle e macchinine può portare ad un aumento delle abilità motorie, linguistiche e sociali. Ogni bambina può divertirsi tantissimo giocando con le costruzioni. Possono usare la loro immaginazione per creare un castello delle principesse, un garage o un negozio di alimentari dove fare la spesa con le bambole. Giocare con le auto può condurle a un viaggio immaginario nell’oceano e un grande camion può trasportare le loro cose preferite in altre parti del mondo.

Ricordati mamma che c’è limite all’immaginazione di un bambino. Il compito più importante di tutte le mamme che amano i loro piccoli è quello di offrire loro il maggior numero di opportunità possibili per usare la loro immaginazione. Consentire a un bambino di giocare con qualsiasi tipo di giocattolo, purché sia ​​sicuro e adatto all’età, li aiuterà a crescere e ad aumentare la propria creatività e il proprio senso di sé.

Figli maschi e figlie femmine

Le mamme vedono spesso differenze nel modo in cui giocano i loro figli.  I ragazzi di solito trascorrono più tempo nel gioco “fisico e attivo”. I ragazzi sono più fisici perché vengono incoraggiati ad esserlo? Probabilmente è proprio così. Nella maggior parte delle culture, lo schema è lo stesso: le mamme e i papà tendono a spingere i ragazzi a essere duri, forti, aggressivi e competitivi.

Ma ciò non significa che il comportamento sia interamente determinato da fattori sociali. Il gioco da bambini maschi è anche influenzato dallo sviluppo prenatale. In uno studio sul testosterone fetale, i ricercatori hanno misurato i livelli ormonali nel liquido amniotico delle donne in gravidanza per poi seguire i bambini per diversi anni dopo la nascita.

I risultati? I livelli di testosterone erano più alti nei feti maschi, ovviamente. Ma anche i feti femminili erano esposti ad un po’ di testosterone. E il testosterone fetale è stato collegato con il gioco fisico e attivo. Maggiore è il livello di testosterone, maggiore è la probabilità che il bambino mostri comportamenti “tipici del maschio”.

Le preferenze per “giocattoli per ragazze” e “giocattoli per bambini” sono determinate biologicamente?

Ni, la risposta è infatti molto più complicato di così. Forse la preferenza maschile per il gioco fisico e scatenato può spiegare il modo in cui i bambini giocano con i loro giocattoli. Ma ciò non rende i giocattoli intrinsecamente da maschi o femmine.

Dai a una ragazza dei dinosauri di plastica, e potrebbe fare diverse cose: recitare in un dramma, portare i dinosauri a “cercare” o trattare i giocattoli come animali domestici. Un ragazzo potrebbe avere maggiori probabilità di organizzare battaglie di dinosauri. Forse non sono i giocattoli a definire il gioco tipico maschile, ma ciò che i ragazzi fanno con i loro giocattoli.

E c’è un altro punto interessante. Negli studi che hanno testato le preferenze dei giocattoli dei bambini europei, i bambini e le bambine non erano ugualmente attratti dai giocattoli tipici del loro genere. Mentre la maggior parte dei bambini aveva forti preferenze per i giocattoli tipicamente da maschietti, le bambine no.

Quindi indipendentemente dal fatto che i maschietti siano predisposti a preferire i “giocattoli per bambini”, non vi è motivo di pensare che le ragazze siano predisposte a rifiutare giocattoli che sono stereotipicamente maschi. Largo a bambole che guidano macchine da corsa e storie di principesse che salvano supereroi in difficoltà, l’unico limite è la fantasia delle vostre piccole, o meglio non ci sono limiti!

Letto dalle mamme