Mamma Sto Bene!
donna con mani sul pancione

Cuore e battito cardiaco di una donna in gravidanza

Essere in dolce attesa è un momento straordinario per ogni donna e il corpo femminile subisce tanti cambiamenti che arrivano anche al cuore e al battito cardiaco in gravidanza.

Stanchezza e battito cardiaco in gravidanza

Se sei una futura mamma e stai aspettando un bambino, ti sarai sicuramente accorta anche tu che tendi a stancarti più facilmente e che il battito cardiaco è cambiato abbastanza in questi mesi. Più ti avvicini alla meta dei nove mesi e più il tuo corpo cambia, la pancia cresce e tu sei sempre più stanca.

La stanchezza in gravidanza è un problema comune a tantissime neo mamme. Infatti tra le tante novità prima del parto la stanchezza in gravidanza è una che tutte le donne proveranno ad un certo punto del loro percorso prima di diventare mamma. A partire dalle prime settimane di gravidanza il corpo della futura mamma lavora intensamente e la velocità dei processi metabolici aumenta di circa il 25% rispetto al ritmo normale.

Come cambia la respirazione in gravidanza

La respirazione è sempre più rapida e il motivo è molto semplice: il tuo corpo ha bisogno più ossigeno perchè deve essere sufficiente per te e il tuo bambino, inoltre adesso occorre espirare una maggiore quantità di anidride carbonica. Quindi il battito cardiaco in gravidanza aumenta perchè aumenta la capacità di pompaggio del cuore per spedire più sangue e ossigeno al feto tramite la placenta e così consentire al piccolo nella tua pancia di crescere.

Tutte queste dinamiche interne influiscono ovviamente anche sulla pressione sanguigna. Basta pensare che nelle prime settimane di attesa, i nuovi ritmi del battito cardiaco sono sufficienti a equilibrare l’aumento dei vasi sanguigni e la pressione resta più o meno inalterata. Con il passare dei mesi della gravidanza, il progesterone agisce sulle fibre muscolari dei vasi e ne favorisce quindi il rilassamento e la dilatazione in modo da avere minore resistenza al flusso sanguigno.

Durante il secondo trimestre si ha invece un abbassamento della pressione rispetto ai valori che avevi prima del concepimento del tuo piccolo. Nelle prime settimane di gravidanza il tuo corpo si adatta facilmente con una respirazione più regolare e tranquilla, anche se non si notano segnali evidenti della gravidanza è comunque normale sentirsi un po’ stanche.

Il cuore in gravidanza

Se sei in dolce attesa il battito cardiaco aumenta e se sei incinta di gemelli, il tuo battito potrebbe diventare ancora più alto (intorno ai 120 o 140 battiti al minuto). Nel terzo trimestre di gravidanza possono intervenire altri importanti aumenti con 10 o 20 battiti al minuto. Il normale ritmo cardiaco di una donna è 70 battiti al minuto, quello di una donna incinta sale a 90 battiti al minuto.

Proprio per questo motivo i ginecologi consigliano alle donne incinte di fare attività sportiva, ma di evitare di dedicarsi ad attività fisiche troppo intense. Infatti è meglio scegliere esercizi leggeri quali ad esempio camminare e fare cyclette in terrazza. La durata dell’esercizio fisico deve andare dai 20 ai 25 minuti senza affaticarsi eccessivamente dal punto di vista cardio quindi mantenendo circa il 60% del ritmo massimo.

L’esercizio fisico in gravidanza deve essere costante e sempre controllato, se hai dubbi chiedi alla tua ginecologa o alla tua ostetrica perché aumentare in modo improvviso ed eccessivo il ritmo cardiaco può costituire un grave pericolo per te e il tuo piccolo. Il tuo medico infatti terrà sotto stretto controllo il ritmo cardiaco per verificare la buona salute del tuo pancione con esercizi adeguati in gravidanza e dopo il parto.

Ginnastica in gravidanza

La ginnastica è un’ottima alleata di una donna in gravidanza. Infatti una sana e regolare attività fisica migliora l’umore e il sonno, riduce i dolori muscolari e ossei dovuti alla gravidanza. Inoltre essere in forma ti consente di prepararti meglio al parto rafforzando i muscoli e aumentando la tua capacità di resistenza durante il travaglio oltre a facilitare il ritorno al tuo peso forma ideale dopo la nascita del tuo piccolo.

L’esercizio fisico fa pompare il cuore, mantiene il tuo sistema muscolare flessibile, ottimizza l’aumento di peso senza esagerare e ti prepara al grande giorno senza causare stress fisico a te o al tuo bambino. Queste attività sono sicure per le mamme in dolce attesa, assicurati comunque di parlarne con il ginecologo prima di iniziare qualsiasi attività fisica.

Camminare

Una camminata leggera è sicuramente uno dei migliori esercizi cardiovascolari per le donne incinte, infatti dedicarti a passeggiate ti tiene in forma senza gravare su ginocchia e caviglie come altre attività sportive. Puoi facilmente praticarlo ovunque perchè il camminare non necessita di attrezzature specifiche a meno di un buon paio di scarpe e soprattutto camminare una pratica sicura per tutti i nove mesi della gravidanza.

Nuotare

I medici ginecologici e il personale ostetrico, gli esperti di fitness e i coach per la gravidanza ritengono il nuoto l’esercizio migliore e soprattutto il più sicuro che le donne incinte possano fare. Il nuoto è uno sport ideale perché permette di allenare i principali gruppi muscolari di braccia e gambe, oltre ad offrire benefici cardiovascolari che consentono alle donne incinte di sentirsi leggere e non appesantite anche con tutti i chili in più.

Aerobica leggera

I corsi di aerobica leggera per donne incinte sono ottimi per inaugurare una routine con una certa fascia oraria in cui sai che farai esercizio e questo è ottimo per stabilire un equilibrio giornaliero di allenamento e benessere. Inoltre se decidi di iscriverti ad un corso per donne incinte, potrai stare in compagnia di altre future mamme scambiandovi consigli ed esperienze personali oltre ad essere sicura che ogni movimento è specificatamente pensato per te e il tuo bambino.

Danza

Ballare è un modo per stare bene con te e con tutto quello che ti circonda. Infatti puoi ballare e quindi allenare il cuore al ritmo delle tue canzoni preferite restando nelle comodità del tuo salotto o iscrivendoti ad un corso di danza, meglio se specifico per donne in gravidanza. Ricordati solo di evitare allenamenti che richiedono salti, piroette e movimenti pesanti per non causare problemi al tuo pancione.

Yoga

Lo yoga è un eccellente aiuto per mantenere il tono muscolare in forma e migliorare la flessibilità di tutto il tuo corpo con un limitato impatto sui tuoi legamenti. Lo yoga tuttavia è una pratica molto statica e i migliori ginecologi consigliano di integrare l’esercizio con una camminata o un po’ di sano nuoto per mantenere allenato il sistema cardiaco e stare bene fino alla fine della tua gravidanza.

Stretching

Lo stretching in gravidanza è uno sport ideale per tenere sotto controllo il peso forma e allo stesso tempo essere certa di avere un corpo flessibile e rilassato prevenendo strappi muscolari e dolori alla schiena. Se poi decidi di praticare lo stretching dopo degli esercizi cardiovascolari regolari potrai ottenere un allenamento completo.

Sollevamento pesi

Se sei una donna allenata che pratica già sollevamento pesi fanno come un regolare allenamento sportivo in palestra, non c’è motivo di smettere anche durante questi mesi di dolce attesa. Infatti anche se potresti dover ridurre il peso dei pesi da utilizzare nelle tue sessioni di body building in gravidanza, fare sollevamento pesi è comunque una buona idea (le ostetriche consigliano di fare più ripetizioni per avere comunque un ottimo allenamento con tutti i suoi effetti benefici). Se prendi le dovute precauzioni e hai una buona tecnica di esecuzione con movimenti lenti e controllati, il sollevamento pesi è un eccellente modo per tonificare e fortificare tutti i tuoi muscoli.

Letto dalle mamme