Mamma Sto Bene!
sad

I motivi per i quali potresti non rimanere incinta

Hai provato a concepire un bimbo già da un po’ di tempo? Beh, se i tentativi non sono andati a buon fine, è giunto il momento che tu sappia i motivi per cui non rimani incinta e risolvi il problema.

Concepire non significa solo avere rapporti sessuali. Diversi fattori, singoli o una combinazione, contribuiscono a non rimanere incinta. Qui ti aiutiamo a capire questi problemi e a migliorare i tuoi tassi di concepimento, offrendo soluzioni e metodi di trattamento.

Ma prima, diamo un’occhiata a questa domanda!

Quanto tempo ci vuole per una donna per rimanere incinta?

Se sei sana ed il tuo apparato riproduttivo funziona al meglio, hai una probabilità del 25% di rimanere incinta durante ogni ciclo mestruale.

Di tutte le coppie (con donne di età inferiore ai 30 anni) che cercano di concepire le statistiche ci dicono che:

  • Il 30% concepirà entro il mese iniziale (primo ciclo)
  • Il 75% concepirà dopo sei mesi
  • L’85% concepirà entro un anno (12 cicli)
  • Il 90% concepirà dopo un anno
  • Il 95% sarà concepito dopo due anni
  • Il 91% concepirà entro tre anni (36 cicli) (circa tre anni).
  • Il 93-95 % concepirà entro quattro anni (48 cicli)

Diversi fattori entrano in gioco e definiscono quando una coppia può concepire.

Quali sono le ragioni più comuni per il non rimanere incinta?

Mentre i tuoi cicli possono essere regolari, un certo numero di attività quotidiane può influire sulle tue possibilità di concepimento. Fateci sapere su di loro:

1. Troppi pochi rapporti sessuali oppure troppi:

Il sesso è probabilmente il bisogno umano più basilare di piacere e riproduzione. E le persone sono sempre agli estremi.

  • Fare troppo sesso: alcune persone credono che fare più sesso potrebbe portare al concepimento. Ma questo potrebbe non essere sempre vero. Sebbene il sesso frequente non diminuisca il vigore dello sperma di un uomo, può causare potenziali problemi di salute come stanchezza, vertigini, ginocchia deboli e minzione frequente. Se ti concedi un numero esagerato di rapporti sessuali solo per avere dei bambini, potrebbe portare ad una sorta di meltdown (uno stato di affaticamento, che consuma la tua energia per il sesso). In questo caso, quando la finestra fertile effettiva è aperta, entrambi i partner potrebbero non essere interessati al sesso. E, in quanto coppia, perdi l’opportunità di concepire.
  • Fare troppo poco sesso: potrebbe essere abbattuto sul rapporto sessuale per salvare lo sperma o hai solo sesso durante l’ovulazione. Ma rimanere senza sesso per molti giorni può influenzare il tuo concepimento. Potresti perdere la tua fase fertile quando il sesso è limitato in quanto potresti non essere sempre corretto sulla tua ovulazione.

Cosa succederà?

Cerca di fare sesso frequentemente e osserva attentamente le date dell’ovulazione. Se hai periodi irregolari o problemi nel tracciare la tua finestra fertile, usa un kit di rilevamento dell’ovulazione. Se il risultato mostra che l’ovulazione è in arrivo nel giro di in uno o due giorni, fai sesso durante quel periodo. Ricordati di non fare sesso solo per avere un bambino, perché così non puoi goderti il ​​processo.

2. Stress

Lo stress avrà un impatto sulla salute sia fisicamente che mentalmente e influenzerà la tua capacità di rimanere incinta. Altri disturbi emotivi come depressione e ansia possono abbassare i livelli di fertilità. Dovresti essere calmo e in uno stato equilibrato quando stai cercando di concepire. Lo stress ostacola le funzioni dell’ipotalamo, che controllano la ghiandola pituitaria. La ghiandola regola la ghiandola surrenale, la tiroide e le ovaie e influenza il ciclo mestruale, causando persino cicli irregolari.

Cosa succederà?

Dovresti darti un po ‘di tempo per uscire dalla fase di stress per migliorare le tue possibilità di concepimento. Per battere lo stress, puoi unirti ad un gruppo di supporto, visitare uno psicologo, unirti allo yoga per la fertilità, meditare ed esercitare.

3. Il problema dell’uomo:

Una delle cause principali e principali di infertilità è il basso numero di spermatozoi e la scarsa motilità degli spermatozoi (dovuta a anomalie strutturali). Questo fattore rappresenta il 30-40% dei problemi di infertilità nelle coppie.

Cosa succederà?

Il primo passo è vedere un medico o uno specialista della fertilità per un trattamento immediato. Per il basso numero di spermatozoi o la motilità, la fertilizzazione in vitro o l’iniezione intracitoplasmatica di spermatozoi è la soluzione migliore. La fecondazione in vitro coinvolge l’ovulo e gli spermatozoi al di fuori del corpo umano e il trasferimento dell’uovo fecondato nella vagina. Nell’ICSI, un singolo spermatozoo viene prelevato e iniettato direttamente nell’uovo.

4. Correre in bagno dopo il sesso:

Molte donne si precipitano in bagno dopo il sesso per pulire, lavare tutto. È essenziale rimanere a letto per un po’ di tempo dopo il sesso per assicurarsi che lo sperma abbia la possibilità di raggiungere l’uovo e concimarlo. Se ti alzi e ti affretti, non appena hai finito con l’atto, stai lasciando che la gravità trascini lo sperma verso il basso e il resto sia lavato via quando pulisci. E questo è uno dei motivi naturali per non rimanere incinta.

Cosa succederà?

Concentrati sul rilassamento e sdraiati a letto per un po ‘dopo il sesso, in modo da poter migliorare le tue possibilità di concepimento e di gravidanza.

5. Indumenti intimi troppo stretti:

Le donne indossano indumenti intimi per la giusta forma e anche per accentuare il loro corpo e la loro figura. Ma potresti ostacolare le funzioni dei tuoi organi riproduttivi. Negli uomini, la produzione di spermatozoi si abbassa e nelle donne la circolazione dell’aria si riduce e porta a disagio, oltre alla formazione di ambienti umidi che possono portare ad infezioni fungine e candidosi.

Cosa succederà?

Indossare indumenti intimi ben aderenti ma che consentano di traspirare ed in cotone per evitare infezioni. Ciò ridurrà il sudore e i problemi legati all’umidità e consentirà ai tuoi tessuti di respirare e rilassarsi.

6. Dormire poco:

La privazione del sonno può affaticare ed esaurire il corpo e influenzare le funzioni del sistema immunitario. Ciò aumenta le possibilità di contrarre infezioni e, a sua volta, influisce sul ciclo riproduttivo. Lo stesso vale per gli uomini. Le infezioni possono svilupparsi in febbre e l’eccesso di calore corporeo può danneggiare lo sperma. Le donne possono sentirsi ansiose a causa della mancanza di sonno che potrebbe influenzare il loro ciclo mestruale.

Cosa succederà?

Dormi abbastanza per stare bene. Nel caso in cui si soffra di insonnia, optare per il consultare un medico.

7. Sotto o sovrappeso:

Essere troppo magri o troppo grassi influenzerà anche le tue possibilità di concepimento. Se sei denutrito, non ovulerai bene. Se sei sul lato più “curvy”, allora sappi che ciò ostacolerà la tua fertilità. Pertanto, un peso corporeo ideale è ciò che aiuta, e se hai superato il tuo BMI ideale, ci sono meno possibilità di concepimento anche se la tua ovulazione è regolare.

Cosa succederà?

Mantenere una dieta e uno stile di vita sani. Indulgere in una routine di fitness moderata. Si può verificare con il proprio medico per nutrizione e integrazione.

8. Uso eccessivo di lubrificanti:

Gli studi affermano che i lubrificanti vaginali influenzano negativamente la motilità dello spermatozoo e interferiscono con la fecondazione. Questo è vero sia per i lubrificanti da banco che per quelli fatti in casa.

Il motivo? Beh, il pH del muco cervicale prodotto prima dell’ovulazione è ideale per la sopravvivenza dello sperma e la sua motilità. Ma i lubrificanti hanno un pH acido, che è sufficiente per uccidere gli spermatozoi.

Inoltre, la motilità dello spermatozoo è influenzata dallo spessore dei lubrificanti e dal loro contenuto di acqua.

Cosa succederà?

I preliminari sono il miglior lubrificante per il concepimento. Prenditi il ​​tuo tempo per entrare nell’umore. Se ciò non funziona, utilizzare acqua calda per la lubrificazione in quanto non è tossica e non interferirà con la motilità dello sperma. Se hai ancora bisogno di lubrificante mentre stai cercando di rimanere incinta, puoi scegliere lubrificanti appositi per il concepimento.

9. Scarse scelte di stile di vita:

Fattori comuni di stile di vita come il fumo, il bere, l’abuso di droghe e la caffeina influiscono sulla fertilità. Negli uomini, questi fattori diminuiscono il numero di spermatozoi e la motilità e nelle femmine causano un’ovulazione irregolare.

Cosa succederà?

Abbandona queste abitudini, specialmente qualche mese prima che tu pianifichi di concepire. Passa alle scelte di vita più sane. Inoltre, evitare l’uso di dolcificanti artificiali e l’esposizione a sostanze chimiche.

10. Inquinamento ambientale:

Le tossine ambientali sono noti per danneggiare sia uomini che donne. L’esposizione a sostanze inquinanti come sostanze chimiche, pesticidi, fumo di sigaretta, policlorobifenili, plastica, imballaggi alimentari e prodotti per la cura personale (saponi, shampoo e cosmetici), potrebbe influire sulla vostra salute, in particolare sulla fertilità. Riducono la capacità di concepire delle coppie del 29%.

Cosa succederà?

Sebbene sia inevitabile evitare l’esposizione a tossine e sostanze chimiche ambientali, dovresti evitarli il più possibile.

  • Smetti di usare pesticidi per le tue piante e il tuo prato. Scegli cibi biologici.
  • Utilizzare prodotti per la cura personale organici e naturali.
  • Indossare indumenti protettivi quando si lavora in aree soggette a sostanze chimiche e rimanere sempre in luoghi altamente ventilati.
  • Tutti i suddetti motivi sono scelte di stile di vita o fattori ambientali che influenzano la capacità di concepire. Ora, diamo un’occhiata ad alcune cause mediche del non rimanere incinta.

Cause mediche per non rimanere incinta:

In alcuni casi, l’uovo potrebbe essere abortito in modo naturale, mentre in altri la coppia potrebbe soffrire di impotenza. Devi, tuttavia, concederti un anno di concepimento. Se poi le cose non si risolvono, puoi contattare un medico per la diagnosi e il trattamento. Le cause di infertilità sono diverse negli uomini e nelle donne.

Le cause mediche dell’infertilità nelle donne sono:

11. Cicli irregolari:

Le donne che non hanno le mestruazioni regolarmente hanno più difficoltà a rimanere incinta. Cicli irregolari indicano ovulazione incoerente, e concepire senza un ovulo è impossibile. Pertanto, meno ovuli hai, meno hai la possibilità di rimanere incinta.

Come posso rimanere incinta con cicli irregolari?

Un medico può aiutarti a trovare la causa sottostante per periodi irregolari e offrire il trattamento di conseguenza. Si dovrebbe anche concentrarsi su una dieta sana, raggiungere il peso ideale, eseguire esercizi moderati e assumere integratori per aumentare la fertilità come suggerito dal medico.

12. Endometriosi:

Questa è una malattia cronica del sistema riproduttivo in cui le cellule endometriali crescono al di fuori dell’utero. Bloccherà i tubi impedendo la fecondazione o l’uovo fecondato di viaggiare verso le tube di Falloppio.

Questa condizione causa cicli dolorosi, dolore acuto durante la penetrazione durante il sesso, movimenti intestinali dolorosi e minzione frequente con una sensazione di vescica piena durante il ciclo mestruale o dolore pelvico cronico.

Quale potrebbe essere il trattamento possibile?

Il miglior trattamento è la laparoscopia in cui viene utilizzato un tubo luminoso per controllare e rimuovere le cisti anormali e i tubi ostruiti. Dopo l’intervento, concepirai tra sei e otto mesi. Se ciò non accade, vengono somministrati farmaci per la fertilità con inseminazione intrauterina (IUI) e, nei casi più gravi, viene utilizzata la fecondazione in vitro.

13. Problemi di ovulazione:

Quasi il 20-40% dei problemi di infertilità nelle donne sono causati dall’ovulazione irregolare, che impedisce il rilascio di uova mature dalle ovaie. Dove alcune donne non possono mai ovulare, altre ovulano una volta ogni quattro cicli. Fluttuazioni ormonali, aumento o perdita di peso in eccesso, esercizio fisico eccessivo o stress grave potrebbero essere le ragioni principali dei disturbi dell’ovulazione.

Quale potrebbe essere il trattamento possibile?

Il medico prescriverà stimolatori dell’ovulazione come gonadotropine, clomifene, soppressori della prolattina, spesso con FIV e farmaci per la fertilità.

14. Sindrome dell’ovaio policistico (PCOS):

È una condizione complessa causata dallo squilibrio ormonale, che interrompe l’ovulazione. Piccole cisti si formano nelle ovaie che interrompono la maturazione del follicolo ovarico e la maturazione. Gli altri possibili sintomi includono mestruazioni irregolari, aumento di peso, crescita eccessiva dei peli e acne.

Quale potrebbe essere il trattamento possibile?

I cambiamenti nella dieta e nello stile di vita che aiutano a controllare il peso e trattamenti medici come i farmaci stimolanti dell’ovulazione (gonadotropine, clomifene) insieme alla FIVET, possono trattare la PCOS.

15. Malattie delle tube:

Le tube di Falloppio danneggiate o ostruite impediscono alle uova di raggiungere l’utero e lo sperma non raggiunge l’uovo, prevenendo così il concepimento. Queste condizioni potrebbero insorgere a causa di malattie trasmesse sessualmente, malattie infiammatorie pelviche o eventuali interventi di sterilizzazione.

Quale potrebbe essere il trattamento possibile?

La chirurgia laparoscopica aiuta ad aprire e riparare i tubi, ed è seguita da IVF.

16. Fattore uovo:

Sì, sembra un po’ il titolo di X Factor, ma sulla fecondazione, ma intanto è vero! La qualità e la quantità delle uova diminuiscono verso la fine dei 30 anni e all’inizio dei 40 anni. Le donne nascono con circa 1-2 milioni di uova alla nascita e le uova gradualmente diminuiscono fino a 300.000 alla pubertà. Quindi circa 300 maturano e si liberano attraverso l’ovulazione. E, in menopausa, non hai più uova.

Quale potrebbe essere il trattamento possibile?

Poiché la perdita di uova è un processo irreversibile, dovresti provare a pianificare la gravidanza nella tua età fertile. Inoltre, prova a dimagrire se sei sovrappeso, smetti di fumare, gestisci i problemi della tiroide (se ne hai), e prendi integratori compresi oli di pesce, vitamine prenatali, probiotici, vitamina D e coenzima Q10. Questi migliorano la qualità delle uova.

Le possibili soluzioni se non funzionano non sono la donazione di ovuli o embrioni, l’adozione o la maternità surrogata.

17. Livelli bassi di progesterone:

Dopo l’ovulazione, il corpo luteo (residuo del follicolo dell’uovo) produce progesterone per supportare l’impianto dell’embrione durante l’inizio della gravidanza. La deficienza di progesterone in questa fase è chiamata difetto della fase luteale e può essere una delle ragioni per l’infertilità. Anche se si concepisce, la placenta e il feto non crescono ulteriormente, causando un feto non vitale o una perdita fetale precoce. Altre condizioni mediche come la prolattina o le anomalie della tiroide potrebbero portare ad un funzionamento luteale anormale.

Quale potrebbe essere il trattamento possibile?

Il medico può indirizzarti a un endocrinologo riproduttivo. I trattamenti comprendono integratori di progesterone, iniezioni vaginali o supposte per ispessire il rivestimento uterino per l’attaccamento dell’embrione.

18. Problemi al muco cervicale:

Il muco cervicale di solito modifica la sua consistenza in forme chiare ed elastiche in modo che gli spermatozoi possano facilmente spostarsi attraverso il muco in organi riproduttivi femminili. In caso di anomalie del muco cervicale, il muco impedisce allo sperma di passare attraverso. Il muco può contrarre un’infezione o contenere anticorpi che uccidono gli spermatozoi. Questi problemi si riscontrano in donne con cervicite cronica o una cervice ristretta seguita da qualsiasi precedente intervento chirurgico e portano a fallimento della gravidanza.

Quale potrebbe essere il trattamento possibile?

Identificare e curare le infezioni e utilizzare metodi di riproduzione assistita come IUI e fecondazione in vitro, aiuta a risolvere il problema.

Le cause mediche dell’infertilità negli uomini sono:

19. Problemi spermatici:

La scarsa mobilità degli spermatozoi, il numero di spermatozoi bassi o assenti e gli spermatozoi di forma anomala possono diminuire la fertilità di un uomo.

Quale potrebbe essere il trattamento possibile?

I farmaci per la fertilità sono la prima linea di trattamento per aumentare la produzione di sperma. Le opzioni successive sono IUI e ICSI.

20. Blocchi del tubo che porta gli spermatozoi:

I blocchi dell’epididimo (un lungo tubo arrotolato che si trova dietro i testicoli e immagazzina gli spermatozoi maturi) ei dotti deferenti (il tubo muscolare che trasporta gli spermatozoi dall’epididimo al dotto eiaculatorio) potrebbero influire negativamente sul trasporto degli spermatozoi fertili. L’ostruzione nei tubi potrebbe essere dovuta a infezioni quali gonorrea o clamidia, difetti alla nascita o lesioni. Inoltre, varicocele (vene allargate nello scroto) influenzano la mobilità dello sperma.

Quale potrebbe essere il trattamento possibile?

Gli operatori sanitari preferiscono solitamente la correzione chirurgica dei blocchi del tubo, che corregge la fertilità.

Oltre alle scelte di vita e alle ragioni mediche, ci sono alcuni altri fattori che possono influire sulla fertilità.Ci sono altri fattori che influenzano la fertilità?
Sì! I motivi inspiegabili e di combinazione rappresentano rispettivamente il 25% e il 40% di tutti i casi di infertilità.

21. infertilità inspiegabile:

Di tutti i casi di infertilità, il 25% viene diagnosticato come infertilità inspiegabile, a causa del fallimento nel trovare la causa effettiva anche dopo una serie di test e valutazioni. I partner sono sottoposti a una serie di test senza risultati definitivi. Anche se in realtà non si hanno problemi, si crea confusione.

Cosa succederà?

Di solito i medici consigliano il prossimo passo migliore, che è quello di avere un rapporto sessuale regolare (senza concentrarsi sull’avere figli). Se non funziona anche dopo un paio d’anni, potrebbe ricevere un trattamento di fecondazione in vitro.

22. Sterilità combinata:

Qui, a entrambi i partner vengono diagnosticati problemi di fertilità o quando uno di loro ha un paio di problemi di fertilità.

Cosa succederà?

Trattamenti appropriati sono offerti in base alla causa dell’infertilità.

Nelle donne, a volte il ciclo mestruale può cambiare in intensità e durata. Questo potrebbe anche influire direttamente sulla fertilità.

I cicli pesanti sono un segno di fertilità?

I cicli pesanti non sono un segno di fertilità e, a volte, potrebbero indicare un problema diverso. Potresti sentirti stanca e affaticata. Nel processo di perdere più sangue, perderai le risorse corporee essenziali costruite nel tempo. Se ha cicli improvvisi e pesanti, deve immediatamente discutere con il medico.

Puoi rimanere incinta in qualsiasi momento del mese?

Non è possibile rimanere incinta in qualsiasi momento del mese. Devi essere nel periodo ovulatorio per concepire. Ciò significa che dovresti fare sesso nei giorni che portano all’ovulazione e intorno all’ovulazione. I due o tre giorni prima dell’ovulazione e il giorno dell’ovulazione sono i giorni più fertili.

Devi, tuttavia, capire che i giorni fertili non significano direttamente che tutto funzioni bene.

Sei fertile se hai un periodo regolare?

Se hai periodi regolari, le tue possibilità di fertilità sono alte. Tuttavia, la fertilità è difficile in quanto potrebbero esserci motivi che potrebbero impedire il concepimento nonostante abbia un buon numero di uova.

Se hai cercato di concepire per mesi o anni e in mancanza, allora devi vedere uno specialista della fertilità o un ginecologo per escludere altre possibili cause di infertilità. Inoltre, ricorda che non hai sempre bisogno di assistenza medica per il concepimento. Certi cambiamenti nello stile di vita potrebbero naturalmente aiutarti a concepire.

Se la fertilità è a posto, allora non dovrebbe essere molto difficile per una coppia concepire. Tuttavia, puoi aumentare le tue possibilità di concepimento di un marchio.

Come posso rimanere incinta più velocemente?

Una volta che si decide di avere un bambino, si consiglia di rimanere incinta più velocemente. Ci sono modi per aumentare rapidamente la tua capacità di concepire.

  • Pianificare un check-up preconcetto o consulenza
  • Stai lontana dalle pillole anticoncezionali giorni o settimane prima di provare a concepire!
  • Calcola il tuo tempo di ovulazione. Potresti usare un kit di previsione dell’ovulazione.
  • Fai sesso al momento giusto
  • Dare agli spermatozoi una spinta migliorando la dieta, esercitandosi regolarmente, limitando l’esposizione chimica e consumando integratori a base di erbe
  • Abbi una dieta sana e nutriente
  • Rilassati e divertiti mentre fai l’amore
  • Prima esegui queste modifiche, più velocemente puoi rimanere incinta .

Mentre alcune coppie hanno problemi a rimanere incinta per la prima volta, altre hanno problemi a concepire una seconda volta. E ti diremo perché.

Perché non sto diventando incinta la seconda volta?

La tua fertilità può ridursi dalla tua prima gravidanza e le donne potrebbero avere difficoltà a rimanere incinta per la seconda volta. Questo è noto come infertilità secondaria. Ecco alcuni motivi comuni per non rimanere incinta:

  • Se sei una donna sopra i 35 anni, il numero delle uova diminuirà, portando a uova nulle o minori
  • Gli uomini sopra i 50 anni hanno una fertilità ridotta e uno spermatozoo anormale
  • Cambiamenti nell’ovulazione e nei cicli mestruali dovuti a disfunzione ormonale, problemi di peso, stress, farmaci (steroidi, antibiotici e antistaminici) e abuso di sostanze (droghe, tabacco e alcol)
  • Complicazione nella tua prima gravidanza o travaglio
  • Danni alle tube di Falloppio dovute a chirurgia addominale, endometriosi, infezioni trasmesse sessualmente

Ci sono certamente modi per correggere l’infertilità e concepire facilmente. Ma prima devi riconoscere il problema e poi lavorare verso la soluzione.

Paola Accardi

Sono una mamma non a tempo pieno. Sono anche un'insegnante laureata in Scienze della Formazione Primaria. Dedico la mia vita ai bambini, non solo quelli miei, e per questo ho scelto di contribuire al progetto di MammaStoBene.com per aiutare tutte le mamme alle prese con le mille necessità che i bambini richiedono e fornire utili e pratici consigli riguardanti la cura e salute dei più piccoli.
Ho collaborato per anni come OSS in reparti di pediatria e neonatologia, entrando in contatto con la realtà sanitaria che riguarda i più piccoli; intrapresi gli studi per diventare infermiera pediatrica, poi sospesi per dedicarmi al lavoro. Grazie a queste esperienze ho conosciuto fantastiche persone che collaborano con me alla realizzazione degli articoli di questo sito e partecipano a un processo di informazione valida e affidabile per chiunque abbia perplessità su questo delicato argomento.