Mamma Sto Bene!
viaggiare con i bambini consigli

Come pianificare un viaggio con un bambino

Immagina di avere le mani piene di una pesante valigia, uno zaino pieno di souvenir e un bambino al proprio fianco?

Spaventoso, non è vero? Questo è uno scenario in cui non vuoi essere da solo! Viaggiare con il bambino diventa una norma mentre il bambino cresce, ma non è facile quando non si è pronti per il viaggio. Ogni modalità di trasporto presenta una serie di sfide uniche per le quali dovresti essere preparato, per mantenere il tuo bambino al sicuro e comodo per tutto.

Prepara il tuo viaggio aereo con un bambino

Il viaggio in aereo è altamente regolamentato e richiede una preparazione approfondita. Ecco cosa dovresti sapere sui viaggi aerei con un bambino.

1. Considera l’età del bambino

La Federal Aviation Administration statunitense, così come l’American Academy of Pediatrics (AAP), afferma che un bambino deve avere almeno una settimana di vita per poter viaggiare in aereo. Tuttavia, è meglio aspettare fino a quando il bambino ha tre mesi per ridurre al minimo il rischio di infezioni, disagi e via discorrendo.
Evitare di viaggiare in luoghi a più di 8.000 piedi (2.438 m) sopra il livello del mare durante il primo mese di vita del bambino. L’aria intorno a questa quota è sottile e può rendere la respirazione un po’ più difficile per un bambino.

Come regola generale, evitare di viaggiare quando il bambino è malato o si è appena ripreso da una malattia. Inoltre, fai controllare il bambino da un pediatra prima di partire.

2. Ricerca sulla compagnia aerea e l’aeroporto

  • Controlla sempre le politiche della compagnia aerea prima di prenotare i biglietti. Ogni compagnia aerea ha le sue regole quando si tratta di viaggiare con i bambini.
  • Scegli le compagnie aeree che sono favorevoli ai genitori che viaggiano con un bambino. Ad esempio, alcune compagnie aeree offrono posti anteriori per i genitori che viaggiano con i bambini, per fornire il massimo dello spazio per le gambe e facilitare l’entrata e l’uscita dall’aereo.
  • Controlla se la compagnia aerea offre una culla in volo. Le culle possono aiutare te e il tuo bambino a riposare bene. Inoltre, controlla se il seggiolino che porti è considerato come bagaglio.
  • Scopri se le toilette del velivolo hanno un fasciatoio per pannolini.
  • Scopri gli oggetti che puoi trasportare come bagaglio da stiva. Ad esempio, gli alimenti per l’infanzia in scatola possono essere soggetti a restrizioni, ma può essere permessa una confezione di cereali per l’infanzia. Nel latte per il check-in sono ammessi latte artificiale, latte materno e succo espressi.
  • Dovrai acquistare un biglietto anche per il tuo bambino. Tuttavia, alcune compagnie aeree offrono uno sconto su di esso.
  • Alcuni aeroporti possono offrire il check-in anticipato, quasi diverse ore prima del volo, se si viaggia con un bambino.
  • Scopri anche qualsiasi struttura medica designata in aeroporto, utile in caso di emergenza.

3. Preparare il bambino

Non c’è molto da preparare quando si viaggia all’interno del paese, ma quando si va all’estero, potrebbe essere necessario cambiare la routine del bambino.

Gli esperti consigliano di regolare la routine del sonno e del cibo del bambino in base al tempo nel paese di visita.

Fatelo almeno due o tre giorni prima della partenza. Attenua il jet-lag e previene anche la rottura del pattern di alimentazione del bambino.

4. La di ciò che devi portare per il viaggio con il tuo bambino

  • Porta tanti pannolini quanti pensi che il tuo bambino abbia bisogno.
  • Un sacchetto di plastica per riporre i vestiti sporchi. Portare anche alcuni sacchetti a chiusura lampo, nel caso in cui non si riesca a smaltire immediatamente un pannolino sporco.
  • Piccoli asciugamani o vestiti per asciugare il bambino, che è la piccola quantità di cibo che esce quando rutta.
  • Una copertina per poter allattare al seno ovunque senza esitazione.
  • Formula preparata all’interno di un rivestimento isolante per tenerlo caldo. Prepara la formula prima di partire per l’aeroporto. Oppure, puoi farlo all’aeroporto se arrivi presto.
  • Purè fatti in casa per bambini di età superiore ai sei mesi. Portare alimenti semplici e secchi come cereali o verdure al forno.
  • Portare la soluzione di reidratazione orale fatta in casa per le emergenze.
  • Bulbo nasale e soluzione salina, nel caso in cui il bambino sviluppa un raffreddore.
  • Salviette per neonati e crema per pannolini.
  • Un kit di pronto soccorso. Se il tuo bambino ha assunto medicinali specifici, assicurati di portarli con sé. Inoltre, trasportare medicinali come acetaminofene (paracetamolo) e ibuprofene dopo aver consultato un pediatra.
  • Una piccola coperta, vestiti extra e un ciuccio.
  • Un giocattolo e alcuni libri per tenere occupato il bambino durante il volo.
  • Un passeggino pieghevole se necessario. Scegli uno che è compatto, facile da trasportare, e può anche passare comodamente attraverso la macchina radiografica dell’aeroporto.
  • Passaporto del bambino se si viaggia all’estero. Se stai volando da solo con il bambino, allora potresti dover presentare una lettera di consenso firmata dall’altro genitore. Verificare con le regole locali prima del viaggio.

5. Le tue borse da viaggio e un seggiolino

Trasportare una borsa per pannolini separata con tutti i materiali di consumo, compresi set extra di vestiti per bambini che potrebbero essere necessari durante il volo.

Mettiti un paio di vestiti in più o una maglietta che si adatta alla tua borsa, nel caso in cui il bambino faccia rumore o si dimeni e sporchi anche i tuoi vestiti.

Secondo l’International Air Transport Association (IATA), i neonati e i bambini dovrebbero idealmente essere tenuti in un sistema di ritenuta per bambini (CRS), preferibilmente approvato dalla FAA, nell’aeromobile.

La Federal Aviation Administration (FAA) degli Stati Uniti afferma che è possibile trasportare qualsiasi seggiolino auto CRS che è indicato per l’uso su aeromobili e non è più largo di 16 pollici.

Inoltre, i sedili del CRS dovrebbero essere installati sul sedile della finestra per impedire il blocco del percorso per gli altri passeggeri.

6. Pianificazione del tuo arrivo in aeroporto

Raggiungere l’aeroporto diverse ore prima del volo per abituare il bambino all’affollato ambiente aeroportuale.

Potrebbe essere necessario del tempo perché un bambino si adegui e tu dovresti essere libero da preoccupazioni immediate per il check-in, nel caso in cui tu abbia bisogno di lenire un bambino esigente.

Evita di dare troppa acqua al bambino e abbassa le bevande da solo. Può ridurre al minimo il numero di cambi del pannolino per le pause del bambino e del gabinetto.

Se questa è la prima volta che viaggi in aereo, è utile conoscere in anticipo come funziona il processo di check-in.

7. Screening degli articoli

Tutto il tuo bagaglio, compresi i seggiolini auto, la borsa per pannolini e le bottiglie di formula, passeranno attraverso la macchina a raggi X. I prodotti alimentari e i medicinali che passano attraverso la macchina di sicurezza aeroportuale non sono influenzati negativamente dalle radiografie.

Durante i viaggi internazionali o in alcuni aeroporti, gli articoli liquidi possono essere sottoposti a un’ulteriore verifica e un campione del liquido deve essere consegnato ai test dagli agenti di sicurezza.

Se non si desidera aprire una formula o una bottiglia di latte materno, informare l’agente interessato. I liquidi vengono quindi valutati attraverso procedure alternative.

8. Proietta te e il tuo bambino

Secondo la US Transport Security Administration, i bambini vengono proiettati attraverso il metal detector mentre sono tenuti dal genitore.

Al tuo bambino non sarà richiesto di rimuovere le scarpe per lo screening.

Alcuni aeroporti dispongono di una tecnologia di imaging avanzata che utilizza potenti sistemi di scansione, di cui sono esentati neonati e bambini piccoli.

9. Scegliere il posto giusto

Scegli i sedili della prima fila con spazio per le gambe sufficiente per avvolgere comodamente il sedile del CRS.
La scelta del posto vicino al finestrino per il bambino impedisce al sedile del CRS di ostacolare il movimento degli altri passeggeri.

10. Fissare il seggiolino

Impara ad allegare il posto del CRS prima del viaggio. Se hai bisogno di assistenza, chiedi aiuto ad un assistente di volo.
Dopo l’installazione, spingere delicatamente il sedile per accertarsi che sia fissato saldamente al suo posto.
Assicurare il bambino con le cinghie durante l’intera durata del volo.
Se il volo offre la culla, può essere utilizzato solo quando l’aereo sta navigando a un’altitudine e velocità costanti.
Il Bassinet può essere utile quando non si viaggia con un seggiolino per bambini. In questi casi, il bambino deve essere tenuto in braccio in modo sicuro da un adulto. Durante la crociera, puoi mettere il bambino nella culla e appoggiare le braccia.

11. Prevenire il pianto ed intrattenere i bambini

I cambiamenti nella pressione della cabina e il rumore all’interno dell’aereo possono rendere il bambino esigente e irritabile.

Gli esperti pediatrici raccomandano la bottiglia o l’allattamento e l’uso di un ciuccio per lenire un bambino che piange all’interno di un aereo (9). Poiché l’alimentazione costante non è l’ideale, trasportare un ciuccio come suggerito dall’AAP (10).

Puoi considerare l’utilizzo di piccoli tappi per le orecchie, appositamente progettati per i bambini, se il bambino sembra essere disturbato dal rumore del motore. Tuttavia, consultare un pediatra prima di utilizzare tali tappi per le orecchie.

Puoi considerare di usare un giocattolo o un libro per intrattenere il bambino.

Una volta atterrati a destinazione, slegare il sedile e assicurarsi di non lasciare indietro nessuna delle cose del bambino prima di scendere.

Suggerimenti per viaggiare su strada con il bambino

Poiché la maggior parte delle precauzioni di sicurezza per i viaggi su strada e in aereo è la stessa, le liste di controllo per la preparazione, il bagaglio del bambino e il bagaglio rimangono gli stessi. Seguiranno altri suggerimenti per i viaggi su strada con un bambino.

12. Utilizzare inizialmente seggiolini auto rivolti verso il retro

I seggiolini auto sono il modo più sicuro per viaggiare fino all’età di quattro anni.

Si raccomanda l’uso di sedili posteriori rivolti verso l’auto, dove il bambino è rivolto verso il retro dell’auto, fino a quando il bambino ha due anni.

Controllare l’altezza e il peso raccomandati dal produttore del seggiolino auto prima di sceglierne uno. Evita i seggiolini che sono troppo piccoli o troppo grandi, anche semplicemente di qualche centimetro. Scegli sempre un sediolino che sia approvato da un’agenzia governativa per la sicurezza.

Un seggiolino per auto rivolto nella parte posteriore deve essere collocato solo nella parte posteriore o nella seconda fila dell’auto e non nella parte anteriore in cui l’apertura dell’airbag può catapultare il sedile in avanti. Un sedile frontale può essere posizionato sul sedile anteriore.

13. Organizza il tuo viaggio quando il tempo è il migliore

Pianifica un viaggio in auto con il bambino quando è probabile che il tempo sia piacevole e la guida fluida e sicura.

Viaggiare nel caldo torrido può essere scomodo anche con l’aria condizionata e guidare sotto la pioggia o le condizioni della neve può essere pericoloso.

Se guidi durante la pioggia, assicurati di scegliere un percorso con meno pozzanghere e più soste di riposo. Se viaggi in estate, assicurati di portare molti liquidi per il tuo bambino.

14. Controllare le stazioni di rifornimento sul percorso

Le stazioni di rifornimento con un caffè o una sala da pranzo offrono abbastanza spazio per te e il tuo bambino per allungare un po’, cambiare i pannolini e rinfrescare comodamente.

È sempre bene fermarsi una volta ogni ora in modo che il bambino non si senta affaticato.

Puoi anche controllare altri indicatori essenziali sulla strada come una clinica, una farmacia e un supermercato.

15. Tenere un adulto seduto accanto al bambino

È bello (ed è buona norma) tenere un adulto seduto vicino al bambino quando si è in viaggio.

Se viaggi da solo con il bambino, usa uno specchietto per bambini che è legato al poggiatesta del sedile posteriore. Lo specchio riflette il bambino nel seggiolino posteriore e ti consente di vedere il bambino attraverso lo specchietto retrovisore della tua auto.

Quando si percorrono lunghe distanze da soli con il bambino, è possibile posizionare  immagini colorate sui sedili posteriori per tenere occupato il bambino.

16. Fai divertire i bambini

Nella tua auto, sei responsabile dell’intrattenimento del tuo bambino. Quindi ascolta musica, filastrocche o qualsiasi altra cosa che il tuo bambino possa apprezzare durante il viaggio.

L’adulto seduto accanto al bambino può indicare emozionanti viste lungo la strada per mantenere il piccolo distratto.

17. Non lasciare mai un bambino da solo in macchina

Porta sempre con te il bambino o un adulto in auto se devi uscire dalla macchina per qualche motivo.

Non lasciare mai un bambino da solo in un’auto, non importa quanto velocemente tu possa tornare.

L’interno dell’auto può riscaldarsi molto velocemente quando il motore è spento. Può far riscaldare rapidamente il corpo del bambino, provocando un colpo di calore.

Suggerimenti per viaggiare in treno con il bambino

Segui infine questi suggerimenti quando viaggi con il bambino sul treno.

18. Preferibilmente viaggiare leggeri

I treni non offrono molto spazio per i bagagli, quindi porta solo l’essenziale.

Se il treno ha sedie invece di posti letto, puoi prendere in considerazione il trasporto del seggiolino. Tuttavia, verificare con il conducente del treno se il seggiolino auto si adatta al sedile del treno.

19. Fissare correttamente il bambino

Se il seggiolino non può essere fissato al sedile del treno, assicurati di tenere saldamente il bambino in grembo.

Se stai viaggiando in un pullman con cuccette, posiziona sempre il bambino verso il muro dell’ancoraggio mentre ti siedi / giace alla fine.

20. Salire sul treno in tempo

Arrivo alla stazione in tempo e bordo del treno senza indugio.

Hai una piccola finestra per salire sul treno, quindi concentrati su salire sul treno in sicurezza con il bambino, mentre lasci il bagaglio al tuo partner o al portiere.

Anche se sei un po’ in ritardo, evita di correre quando provi a salire sul treno con un bambino.

21. Tieni il bambino occupato

È molto probabile che le attrazioni in movimento fuori dalla finestra rendano il bambino assonnato e addormentato.

Puoi usare libri o giocattoli che possono distrarre il bambino o mantenerlo calmo per tutto il viaggio.

22. Essere preparati minuti prima della destinazione

Prepara i bagagli in un posto prima di scendere dal treno. Previene la confusione dell’ultimo momento e la fretta che può essere pericolosa quando si ha un bambino in mano.

23. Tieni il bambino a portata di vista

I treni sono più affollati di un aereo o di un’auto. Assicurati di avere sempre il bambino in vista.

Avere sempre il tuo partner o un adulto che viaggia con te, osserva il bambino quando vai in bagno o nella dispensa.

È necessario prestare la massima attenzione nel caso di bambini piccoli che hanno iniziato a camminare e tendono ad allontanarsi in modo appariscente.

Viaggiare con un bambino è un calvario che raramente desideri intraprendere, se non è necessario. Ma una preparazione e una pianificazione tempestive possono rendere il viaggio il più piacevole e semplice possibile. Fai sempre accompagnare il tuo partner o un altro adulto quando viaggi con un bambino. Segui questi suggerimenti per tenere il bambino a suo agio e non gli dispiacerà viaggiare in giro per il mondo con te!

Letto dalle mamme