Mamma Sto Bene!
new york

Cosa fare a New York con un bambino piccolo

Vuoi sapere cosa fare con i bambini a New York? C’è tanto da fare a tutte le età. Alcune persone pensano che New York non sia una città per i più piccoli, ma i miei due bambini si divertono sempre molto. Non temere quindi di andare a New York con i tuoi figli: Manhattan è diventato un posto molto sicuro negli ultimi anni. Inoltre la città ha strutture che permettono un uso agevole dei passeggini: molte strade hanno le rampe e ogni stazione della metrò ha un ascensore. Caricare il passeggino nei taxi è molto comune.

Per molti la Grande Mela è il sogno di una vita e il viaggio a New York diventa realtà sono da adulti, eppure questa bellissima metropoli americana riserva grandi emozioni anche ai più piccoli. Infatti oltre al fascino della città con il suo skyline spettacolare si aggiungeranno tantissime iniziative, servizi e spazi dedicati ai bambini presenti all’interno di itinerari più tradizionali per non perdersi nulla in questa vacanza made in U.S.A.

Musei per bambini a New York

Non sempre i bambini sono entusiasti di andare a visitare musei, ma i Musei a New York per bambini sono davvero diversi e qui l’offerta di ambienti culturali dedicata a famiglie e bambini è così assortita e ben curata che sarà difficile portarli via.

Museo degli Indiani d’America a New York

Il National Museum of the American Indian è una tappa obbligatoria che saprà stimolare la fantasia dei più piccoli e consentirà di partire per un viaggio nella storia alla scoperta delle tradizioni dei nativi americani. Il tema del museo degli Indiani d’America è uno dei preferiti dei bambini, inoltro se questo non fosse abbastanza devi sapere che ci sono tanti tour su misura per le famiglie. L’ingresso del museo è gratuito.

Museo dei grattacieli a New York

Questo museo sarà la meta perfetta per tutti i bambini che hanno la fissa per le costruzioni e l’ingegneria, ma sarà interessante anche pet tutti gli altri perchè lo Skycraper Museum vicino Battery Park è un museo che colpisce l’immaginazione e la fantasia di tutti e permette di conoscere la storia dei grattacieli della città. Il sabato mattina (con prenotazione obbligatoria) sono previsti per i bambini anche dei laboratori scientifici e tecnici per spiegare alcune leggi fisiche con cui gli architetti della Grande Mela hanno portato a termine la realizzazione dei grattacieli.

Museo dei trasporti di New York

Non tutti lo conoscono, ma il Museo dei trasporti di New York è una tappa straordinaria per tutti i viaggiatori che mettono piede in questa città. Qui si torna indietro nel tempo, il New York Transit Museum si trova nella dismessa stazione in Court Street all’angolo tra Boerum Place e Schermerhorn Street a Brooklyn Heights e vi permette di fare un viaggio alla scoperta dei mezzi di trasporto di New York.

I bambini potranno vedere e toccare con mano l’evoluzione dei mezzi pubblici sopra e sotto la superficie, perdersi tra i veicoli d’epoca e osservare anche tutte le altre invenzioni storiche. Il bello di questo museo è che i bambini possono testare tutto con tanti esperimenti e laboratori a disposizione dei visitatori. 

Museo di storia naturale

Chi non ha visto “Una notte al museo” con Ben Stiller? Il Museo di Storia Naturale di New York è sicuramente il museo più famoso del mondo e i bambini saranno entusiasti di ammirare dal vivo i fossili e le ricostruzioni di dinosauri che rendono l’American Museum of National History una meta assolutamente imperdibile per tutte le persone che arrivano a New York.

Oltre ai famosi diorami e all’interattiva Discovery Room, il museo propone anche reperti storici dal Paleolitico agli Egizi e a tante altre grandi civiltà con numerosi eventi e laboratori per far vivere una grande avventura ai più piccoli.

Una fantastica offerta culturale a New York

Il Children’s Museum a Manhattan è un viaggio emozionante tra scoperte e creatività, i bambini lo ricorderanno per sempre. Non da meno il New York Hall of Science offre ai piccoli visitatori esposizioni interattive e coinvolgenti con un parco educativo scientifico outdoor dove imparare in prima persona le leggi fisiche.

Al The Morgan Library and Museum i piccoli viaggiatori possono ammirare le tavolette più antiche del mondo e la Bibbia di Gutenberg (sì proprio quella che hanno studiato a scuola), inoltre possono vedere da vicino i manoscritti originali di alcuni grandi classici come ad esempio “Alice nel paese delle meraviglie”. Altra tappa obbligatoria è la New York Public Library e tutti gli amanti di Winnie The Pooh impazziranno di gioia nel vedere i veri giocattoli di Christopher Robin Milne, da cui il padre prese ispirazione per creare il personaggio di Winnie the Pooh. Al Brooklyn Museum ci sono tutti i protagonisti di Guerre Stellari, ma anche il meraviglioso mondo degli egizi con la mummia di Hor.

Cosa fare a New York con i bambini

Tra grattacieli che sfiorano le nuvole, luci e tante cose entusiasmanti da fare, New York saprà rendere i vostri bambini euforici ogni giorno del vostro viaggio in America.

Empire State Building

Con molta probabilità l’Empire State Building di New York è il grattacielo più famoso del mondo. Infatti è stato immortalato in tantissime centianaia di film, fotografie, video musicali e tanto altro. L’Empire è uno dei più iconici simboli di New York ed è una delle cose da vedere in città. La sagoma dell’edificio è in stile art déco ed è facilmente riconoscibile nello skyline urbano, il secondo grattacielo più alto di New York è infatti visibilissimo e si trova in pieno downtown a Manhattan tra la Fifth Avenue e la 34th Strada.

L’entrata per l’Empire è compreso in alcuni pass per New York che spesso includono anche l’accesso all’osservatorio dell’86° piano, da cui godere quella vista su Manhattan che avrete sicuramente ammirato in qualche foto. Invece se volete spingervi fino al 102esimo occorre pagare un piccolo supplemento. Chi acquista il New York City Pass può visitare il grattacielo due volte tornando la sera dello stesso giorno dopo le ore 22 e immergersi così in una vista mozzafiato in notturna. Sicuramente non è un orario semplice per chi ha bambini piccoli, ti consigliamo di fargli fare un riposino nel pomeriggio, ma ti assicuriamo che lo sforzo vale la pena perchè la vista di notte dall’Empire State Building è qualcosa che tuo figlio non dimenticherà mai.

Central Park a New York

Sicuramente Central Park è uno dei parchi più belli e famosi al mondo, ma questo enorme rettangolo verde è una parte integrante della città e vederlo consente ai visitatori di capire veramente lo spirito newyorkese e la vita di chi vive nella città che non dorme mai.

Central Park ha delle dimensioni enormi che partono dalla 59esima e arrivano alla 110ma strada, tra la 5th e la 8th Avenue per un totale di circa 10km. Il parco divide i quartieri Upper West Side e Upper East Side, i cui nomi sono stati dati proprio in base alla loro posizione rispetto al Central Park. Ti consigliamo di di noleggiare delle biciclette, così tu e la tua famiglia potrete spostarvi velocemente (i bambini ne saranno felicissimi!) tra i punti di interesse. Non ti preoccupare, sarà semplice grazie alla cartina che ti daranno all’ingresso, inoltre le stradine di Central Park sono suddivise in modo funzionale e intuitivo e il percorso in bici diventa quasi unico grazie alle tantissime indicazioni. Se doveste perdervi, non vi allarmate: basta andare al lampione più vicino e leggere i numeri che trovare, ricordati che le prime due cifre si riferiscono al numero della strada più vicina.

Sheep Meadows è uno dei primi parchi per chi viene da Downtown Manhattan e tempo permettendo è il posto perfetto per un piccolo-nic in stile americano. Nei mesi estivi vengono organizzate tantissime manifestazioni, cinema all’aperto e i newyorkesi vengono qui a prendere il sole e godere di un po’ di relax. Da qui potete proseguire lungo The Mall, un fiabesco viale di olmi americani, fino alla celebre Bethesda Fountain. Di fronte alla fontana c’è uno dei laghi artificiali di Central Park, lo conoscete forse per qualche famosa scena di film e telefilm come Gossip Girl. Il Loeb Boathouse è un ristoranti grazioso dove mangiare qualcosa e prendere una delle barche a remi o una gondola a noleggio per fare un giro sul lago.

Letto dalle mamme