Mamma Sto Bene!
blocchetti di costruzione Lego

Giocattoli per bambini di sei anni

Quali sono i migliori giocattoli per bambini di sei anni?

Cosa regalare a un bambino in età tra i 6 e i 10 anni? Possiamo pensare a un regalo per la scuola o a uno da fare all’aperto visto che hanno ancora tanta voglia di muoversi e giocare. Per seguire la curiosità suscitata dalla scuola potremmo scegliere un gioco educativo: esperimenti, libri, kit di costruzioni.

Scegliere giocattoli per bambini di sei anni

Scegliere i regali per bambini di 6 anni è un attività piuttosto divertente con cui mamma e papà possono tornare bambini per un po’.

Con il sesto compleanno per i bimbi si avvicina un passo importantissimo: l’inizio della scuola elementare.

Scegliere regali per bambini di 6 anni online non è difficile ma si può anche correre il rischio di fare scelte sbagliate.

Per scegliere il regalo giusto dovrete focalizzare l’attenzione su quel che vi serve:

  1. Cercate un regalo da bambino, bambina o ne va bene anche uno “unisex”?Preferite affidarvi ad una marca conosciuta o possono andare anche novità o prodotti no name?
  2. Il regalo dovrà fare un bell’effetto sul momento o preferite che il bimbo continui a trovarlo interessante con il passare del tempo?
  3. Cercate un regalo che diverta o che insegni anche qualcosa?

Sì, è vero, in questo periodo i bambini di 6 anni crescono ogni giorno non solo nel fisico ma anche nei comportamenti e negli atteggiamenti e può capitare che anche noi genitori pensiamo di dover necessariamente regalare giochi o materiali che li preparino alla scuola.

Attraverso il gioco i bambini riescono ad elaborare il vissuto quotidiano e farne materiale per la propria crescita intellettuale ed emotiva.

Ecco alcuni degli elementi da tenere presenti mentre si sceglie un regalo per un bimbo di questa età:

  • Bambini e bambine sviluppano, in questo periodo più che in altri, la propria differenza di genereed iniziano a definirsi -anche nei gruppi- tra maschi e femmine. Da mamma di due gemelli, un maschio e una femmina, posso confermarvi senza problemi come i loro interessi siano diversissimi e talvolta quasi agli antipodi;
  • Questo è il momento nel quale i bimbi sviluppano l’empatia e riescono sempre meglio a mettersi nella posizione del proprio interlocutore. In questa fase è dunque per loro piacevole -oltre che utile allo sviluppo emotivo- il gioco sociale;
  • Considerato che i bimbi dovranno abituarsi a rimanere lunghe ore seduti in classe a scuola non bisogna dimenticarsi dell’importanza di giochi che siano anche fisicamente impegnativi. Muoversi diventa fondamentale per liberare un po’ delle energie compresse dentro i banchi e per rimettersi in pari con l’equilibrio interiore di seienni che non conoscono la stanchezza.

Come capire qual è il gioco giusto per un bambino? Non basarti solo sull’età, perché i bambini sono imprevedibili: possono appassionarsi a un gioco che tu immaginavi troppo “da piccoli”, oppure trovare noioso o troppo difficile un gioco che pensavi perfetto per loro. L’unico modo per trovare il gioco giusto è giocare.

Alcuni giochi per bambini di 3 – 5 anni possono andare bene anche bambini più grandi, magari con qualche adattamento.

I migliori giocattoli per bambini di sei anni

I bambini che stanno per andare in prima elementare o hanno appena cominciato hanno amici e competenze sociali sviluppate; sanno correre, arrampicarsi, andare in bicicletta sono autonomi per molte cose e ancora piccolini per tante altre; hanno da una parte la curiosità di apprendere e di fare e dall’altra il desiderio di “sfogarsi” dopo la scuola, così diversa e costrittiva (al banco tutto il tempo!) rispetto alla scuola dell’infanzia. Bambini né piccoli né grandi a cui si deve fare un regalo, ma non si vuole comprare il giocattolo di moda e basta. I regali per bambini di 6 anni possono essere infatti occasione anche di scoperta, di rafforzamento dell’idea di sé e della relazione con gli altri.

A sei anni i bambini si trovano in un momento cruciale della loro crescita. Non sono più tanto piccoli, ma nemmeno così grandi; hanno iniziato la scuola primaria e i compiti a casa e l’impegno scolastico richiedono attenzione e capacità di concentrazione; amano giocare con i coetanei ma cercano ancora la mamma o il papà per avere compagnia nella fase ludica. Prima di capire quali sono i giochi per bambini di 6 anni, è bene sapere che a questa età il gioco riveste grande importanza:

  • serve a consolidare ciò che i bambini stanno imparando a scuola,
  • rafforza l’autostima,
  • migliora la coordinazione motoria e quella occhio-mano,
  • permette di allenare la motricità fine delle mani,
  • favorisce la costruzione della personalità,
  • aiuta il bambino ad imparare a gestire e manifestare le proprie emozioni,
  • gli insegna a perdere.

A sei anni i bambini sono in grado di fare moltissime attività:

  • costruzioni più complesse;
  • primi giochi di società e giochi di carte;
  • bambole e macchinine con le piste;
  • puzzle;
  • attività creative e lavoretti.

Giochi per bambini da fare in casa a 6 anni

I pomeriggi in casa possono essere noiosi, ma non se ci si impegna a proporre al bambino giochi adatti alla sua età. Non stupitevi se vostro figlio ama ancora i giochi per bambini più piccoli: lo fanno sentire più sicuro e lo rassicurano sulle sue capacità. Ciò non toglie che il bambino ami cimentarsi in attività più difficili: lasciatelo vincere ogni tanto ma non sempre e insegnategli che bisogna saper perdere. Qualche idea per dei giochi da fare in casa:

  • costruzioni: non solo i mattoncini base, ma anche set più complicati da assemblare e prime costruzioni con pezzi magnetici o a incastro;
  • puzzle;
  • attività creative: i bambini amano creare e divertirsi con la fantasia a qualsiasi età. In Rete si trovano tantissimi videotutorial che ci spiegano come realizzare lavoretti, disegni e oggetti sempre più elaborati;
  • giochi in scatola: iniziamo con il classico Monopoli per insegnare al bambino l’importanza di rispettare le regole del gioco. E’ l’età giusta per cominciare perché a sei anni il piccolo riesce a tenere alta la concentrazione e comprendere le regole;
  • giochi di carte: dal famosissimo Uno fino ai primi giochi con le carte napoletane (Rubamazzetto oppure Asso Pigliatutto);
  • bambole: le Barbie o i bambolotti permettono di cambiare abiti, prendersi cura di un bambino, mettere in scena vere e proprie storie utilizzando anche le varie ambientazioni a disposizione;
  • perline e attività manuali: va benissimo la solita pasta modellabile per creare forme diverse, ma a questa età sono perfetti anche i primi giochi creativi, come quelli che permettono di creare braccialetti infilando le perline (sono utilissimi per sviluppare motricità fine e allenare la coordinazione).

Giochi da fare all’aria aperta

Stare all’aria aperta è sempre una delle attività preferite dai bambini. Dopo tante ore passate a scuola o sui libri i nostri bimbi hanno necessità di correre, saltare e sentirsi liberi per sprigionare tutte le loro energie! In fondo basta portarli al parco per vederli correre dietro un pallone o salire e scendere dallo scivolo per decine di volte, instancabili. E se vogliamo proporre loro qualche gioco da fare all’aperto, ecco qualche suggerimento:

  • 4 cantoni: si gioca in cinque. Quattro bambini si mettono in altrettanti angoli dello spazio gioco e uno sta in mezzo. L’obiettivo è scambiarsi cantoni riuscendo ad occuparne uno prima che il giocatore che sta in mezzo la faccia per primo;
  • Acchiapparello, il più classico dei giochi all’aperto;
  • Un, due, Tre Stella;
  • Mosca cieca;
  • Strega chiama colore.

Giochi da fare online a sei anni

Online possiamo trovare diversi siti che ci permettono di giocare gratuitamente. Un esempio è Gioco.it con centinaia di giochi per bambini di diverse età. Naturalmente PlayStore e iTunes propongono tantissimi giochi online da scaricare che possiamo filtrare sia per prezzo che per età, ma vi consigliamo anche di dare un’occhiata ai siti delle principali emittenti televisive per bambini, come Boomerang ad esempio, che mettono a disposizione una sezione dedicata ai giochi da fare online con i principali protagonisti dei cartoni preferiti dai bambini.

Letto dalle mamme