Mamma Sto Bene!
stanzetta

Come progettare la migliore stanzetta per bambini

La migliore stanzetta per tuo figlio è un posto speciale dove passerà i momenti più belli della sua infanzia. Non importa che sia grande o piccola, quello che conta è che sia una cameretta con lo spazio studiato nei minimi dettagli per accontentare le sue esigenze.

La migliore stanzetta per tuo figlio: spazio e funzionalità

Anche se non hai molto spazio a disposizione, è fondamentale trovare il modo di mettere e sistemare tutto in cameretta e in linea di massima possiamo identificare tre grandi zone nella cameretta:

  1. zona notte per dormire
  2. angolo gioco
  3. area studio e creatività

È infatti assolutamente importante che queste aree siano ben definite e facilmente riconoscibili, distinte. Puoi decidere di indicarle anche solo con un semplice cambio di colori alle pareti, scegliendo superfici diverse per il pavimento o con divisori provvisori da modificare nel tempo come librerie, paraventi o tende appese.

E perchè non inserire un angolo relax? Puoi creare infatti una piccola tanta all’interno della camera come una tenda indiana con qualche cuscino dentro, una casa di stoffa, un castello o un fortino dove i bambini potranno nascondersi, farsi trovare e rifugiarsi a leggere e rilassarsi.

Secondo il Feng Shui il letto nella migliore stanzetta per il tuo bambino dovrebbe trovarsi in una posizione tranquilla dove è facile prendere sonno e dove ci si sente protetti con il sostegno di una testata, una parete alle spalle per accentuare il senso di protezione e la possibilità di controllare la porta per evitare inconsce paure durante il sonno.

Posiziona invece la scrivania alla luce di una finestra così che il bambino non sforzi la vista quando fa i compiti.

Il colore che scegli per le pareti influenza il sonno e la concentrazione, ma anche il comportamento. Per questo motivo è bene evitare colori forti come il rosso o l’arancione ed è meglio prediligere colori pastello come il rosa o il verde.

Migliori stanzette salvaspazio

La soluzione salvaspazio per eccellenza è quella della cameretta a ponte con cui è possibile occupare una sola parete e mettere letto, armadi e cassettoni. Inoltre solitamente sotto il letto è possibile usufruire di altri cassettoni o di un secondo letto a scomparsa se avete più figli.

Le camerate a ponte sono disponibili in tantissimi modelli e stili che vanno da quelli minimali e dalle dimensioni ridotte a veri e propri castelli strutturati in altezza e profondità che ospitano anche tre o quattro letti.

Una soluzione salvaspazio economica è il letto a castello con due o tre letti uno sopra l’altro.

Esistono inoltre soluzioni compatte dove la zona notte e la zona studio sono separate da scaffali e mensole strutturate in modo extra funzionale in composizioni sono piacevoli, colorate e mai caotiche che garantiscono comunque grande capienza e concentrazione.

La cameretta montessoriana

La cameretta montessoriana è una soluzione provvisoria che accompagna la crescita di tuo figlio favorendo la sua autonomia e migliorando il livello di autonomia. Questo genere di camerate montessoriane sono molto diffuse nel nord Europa ma da diversi anni sempre più coppie di genitori italiani decidono di fare una cameretta per i figli in stile montessori.

Non tutti sanno che le camerate montessoriane sono estremamente economiche, infatti basta che il lettino sia basso a terra e senza sbarre, in caso si può usare anche un materasso su un pallet o un lettino stile giapponese. In questa cameretta i vestiti, i libri e i giochi devono essere accessibili e quindi a disposizione e soprattutto ad altezza bambino. Proprio per questa ragione gli spazi devono essere organizzati in modo logico sempre verso terra con librerie e contenitori portagiochi bassi.

Come scegliere il letto della cameretta

La cameretta è l’ambiente in cui il tuo bambino trascorre la maggior parte del suo tempo ed è per questo che deve essere anche un ambiente totalmente a sua misura. Per quanto riguarda il letto fai le giuste valutazioni e fai grande attenzione alla scelta dell’arredo, dei materiali, dei colori, dei complementi e anche delle altezze. 

Il letto è un spazio fondamentale e anche versatile che i bambini utilizzano non soltanto per dormire ma anche per giocare, leggere, ascoltare la musica, fare i compiti, guardare la tv e giocare gli amici o i fratelli e le sorelle. Per questo motivo il letto deve essere il più possibile confortevole.

Gli accessori per il letto nella cameretta dei bambini

Ti presentiamo un’utile lista di accessori da abbinare al letto del bambino per avere davvero uno spazio comodo e funzionale:

  • comodino alla sua portata per permettere a tuo figlio di avere accanto ciò che gli serve anche durante la notte come fazzoletti, un libricino, un bicchiere d’acqua.
  • lampada o una applique che tuo figlio possa accendere senza il tuo aiuto
  • sponde per evitare la caduta dal letto mentre dorme
  • stoffe colorate per fare le tende alle finestre o un principesco baldacchino creando così nel letto un angolo relax o un rifugio segreto
  • carta da parati o stickers da muro per decorare le pareti con i suoi personaggi preferiti per rendere più allegro e divertente la cameretta. Ricordati che i colori caldi e neutri sui muri non sono solo rilassanti e perfetti da abbinare ai mobili più vari, ma costituiscono anche un’ottima base per gli stickers.

Il letto a castello per bambini e il letto a soppalco

Spesso gli spazi ristretti della stanzetta rendono necessario l’utilizzo di letti a castello o combinazioni ad incastro. Il grande beneficio di queste strutture è che sono delle vere soluzioni salva-spazio per la cameretta.

I bambini amano i letti a castello perchè possono creare nel letto superiore uno spazio riservato e un quasi segreto poiché difficilmente raggiunto dagli adulti. Ecco dunque che si possono utilizzare per creare capanne con le lenzuola e avere l’effetto “casetta” nello spazio inferiore: uno spazio raccolto dove giocare o fare chiacchiere private.

A livello pratico ricordati che nei letti sopraelevati sarà più faticoso cambiare le lenzuola, rifare il letto ogni mattina e persino rimboccare le coperte al bambino la sera quando gli dai la buona notte.

Il letto a castello è uno degli arredi che riesce a colpire la fantasia dei bambini, infatti dormire in un piccolo rifugio in alto trasforma il momento quotidiano di andare a dormire in un’avventura unica e degna delle più belle favole per bambini. Già il nome “castello” rende questo tipo di letto per la cameretta dei bambini un gioco e promette di trasformare la stanza dei bambini in una grande avventura e in un luogo di sogni e avventure.

Anche la soluzione della cameretta a soppalco è una fantastica idea salva spazio e uno stimolo per la fantasia dei più piccoli. Dormire in alto è il sogno segreto di ogni bambino e scegliendo il giusto letto a ponte con sponde e appropriati dispositivi di sicurezza puoi decidere di accontentare questa richiesta di tuo figlio senza preoccuparsi di pericoli di cadute notturne. Ricordati che se i mobili nella sua stanzetta si prestano ad accompagnare la fantasia con sogni ad occhi aperti è una cosa molto positiva per tuo figlio e lo aiuta prendere veramente possesso di un suo spazio all’interno della casa migliorando l’autostima e la sua concentrazione.

Anche se dormire sopra è una grandissima emozione per tutti i bambini, non devi dimenticarti del letto di sotto o darai il via ad una guerra epocale e soprattutto senza fine tra fratelli. Sappi che anche il letto basso infatti si presta ad avventure fantastiche e giochi ogni giorno e ogni notte.

Se il letto superiore è la torre del castello, il letto in basso nel letto a castello può essere una grotta misteriosa o una capanna sicura. Per rendere ancora più magica la postazione al piano terra puoi sempre mettere una tenda per chiudere il letto inferiore e creare così maggiore privacy. Una bella tenda colorata è perfetta per i bambini, se invece scegli un tessuto bianco puoi rifinire una cameretta romantica, perfetta per le bambine con un arredamento al femminile.

Letto dalle mamme