Mamma Sto Bene!
lavori da mamme img

Lavori per mamme: quali sono quelli migliori

Avere uno o più bambini è già un lavoro per mamme, ma quale può essere un lavoro mamme che sia anche un ottimo modo di avere un’entrata economica e consenta allo stesso tempo di passare del tempo con i propri bambini e godersi la loro crescita?

Agente immobiliare

Gli agenti immobiliari hanno spesso la libertà di fissare i propri orari, il che significa lavorare in modo coordinato all’orario scolastico e alle attività familiari.

Inoltre il potenziale di guadagno per gli agenti immobiliari è abbastanza interessante. A seconda della tua posizione, di quanto lavori e della tua commissione, puoi guadagnare anche tra i €60.000 e i €100.000 ogni anno. Ovviamente se decidi di aprire una tua agenzia immobiliare e di essere quindi la responsabile di te stessa puoi guadagnare notevolmente di più.

Gli agenti immobiliari devono essere autorizzati dallo Stato e in base ai regolamenti regionali, questo significa in genere frequentare un corso di formazione e una licenza apposita. Esistono numerose certificazioni che possono aiutarti a specializzarti e aumentare i tuoi guadagni, basta dare uno sguardo online e cercare tra le proposte della zona in cui vivi.

Addetta Marketing

I lavori che riguardano il settore marketing possono essere portati avanti praticamente ovunque. Questa è un’abilità flessibile che può aiutarti ad ottenere un lavoro a tempo pieno o part-time e, a seconda dell’azienda per cui lavori, potresti essere in grado di negoziare orari di lavoro flessibili o un accordo di lavoro da remoto (il famoso smart working).

Scopri i lavori di marketing nel settore tecnologico e finanziario, campi in cui le donne segnalano un alto livello di soddisfazione lavorativa e salariale. Inoltre le mamme con le loro sviluppatissime doti di Problem soling e multitasking si trovano perfettamente a loro agio a dover gestire incarichi come questi. Figure interessanti per la mamma possono essere quella della social media manager, la copywriter, la grafica.

Le professioniste della comunicazione devono essere sicure di sé stesse, chiacchierone, esperte di tecnologia, brave scrittrici e abili gestori di crisi (ciao, mamma sì sembra proprio che stiamo parlando di te!).

Analista dati

Le mamme lavoratrici che svolgono lavori di analisi dei dati nelle imprese o anche da remoto come freelance riportano un’elevata soddisfazione professionale. Lavori come questi possono essere incredibilmente ben pagati (a seconda delle tue credenziali ed esperienza) e spesso possono essere eseguiti da remoto.

Questa è un’abilità molto flessibile che può essere utilizzata in tutti i settori, grazie alla rivoluzione tecnologica di oggi. Se desideri rinforzare la parte relativa alla formazione specialistica del tuo curriculum, consulta i siti web di scuole vicino casa che offrono programmi di preparazione adatta a questo lavoro.

Event Planner

La figura dell’Event Planner (così come la Wedding Planner) è un mestiere perfettamente adatto alla mamma infatti il tuo lavoro deve ruotare attorno a eventi e alle pubbliche relazioni. Se sei un organizzatrice di eventi indipendente o sei una lavoratrice autonoma, puoi svolgere tutto il lavoro che desideri dove desideri.

Gli organizzatori di eventi sono professionisti altamente organizzati con gusto impeccabile, abilità di organizzazione e coordinazione di persone e logistica oltre alle grandi capacità di mantenere la calma quando i piani migliori vanno male. Forse proprio quest’ultimo requisito rende una mamma particolarmente indicata per questo lavoro.

Sebbene non sia necessario avere una laurea specifica per questo lavoro, molti organizzatori di eventi dispongono di licenze specifiche o hanno seguito corsi anche brevi di planning e management.

Responsabile social media e community manager

I social media manager e i gestori delle community online possono lavorare ovunque. Avrai bisogno di un gusto impeccabile per scegliere i contenuti più accattivanti e di forti capacità di progettazione visiva, nonché di alcune abilità di marketing, PR e scrittura. Ci sono anche molti corsi di formazione online per le mamme che sono interessate alla gestione dei social media se hai bisogno di rafforzare il tuo curriculum e rimanere aggiornata sugli ultimi trend del settore.

Quasi ogni azienda, organizzazione, brand, ospedale, negozio, ristorante (l’elenco continua all’infinito) ha una presenza sui social media o ne vuole una migliore e ben curata. Con una solida presenza sui social media, puoi svolgere un lavoro di gestione dei social media in tutti i tipi di settori.

Doposcuola ai bambini

Le mamme che si dedicano al doposcuola possono lavorare sia da casa con uno o più bambini, sia in strutture già avviate come dipendenti. Se hai una formazione scolastica solida e vuoi lavorare mezza giornata a contatto con l’infanzia puoi decidere di avviare questa carriera.

In base poi alla tua preparazione puoi decidere di rivolgerti a studenti delle scuole elementari, medie o superiori. Sarà un ottimo modo anche per sentirsi sempre a contatto con il mondo della scuola e conoscere tante cose interessanti.

Mamme che lavorano

Non è mai facile essere una mamma che cerca di destreggiarsi tra un lavoro a tempo pieno e una vita familiare. Ma ricordati che non è assolutamente impossibile. Le mamme di oggi vogliono lavorare per un senso di realizzazione personale e anche per avere un’altra entrata in casa. Basta pensare che 4 donne lavoratrici su 10 case sono madri.

Essere una madre che lavora a tempo pieno può portare a sentimenti di colpa e stress a causa della divisa attenzione tra lavoro e famiglia. Il segreto per stare bene e vivere in modo equilibrato è concentrarsi su un piano, organizzarsi e trovare il giusto equilibrio tra professione e essere donne e madri.

Piuttosto che soffermarti su quanto tempo non stai trascorrendo con tuo figlio, pensa a come il tuo ruolo nell’azienda sia di beneficio alla famiglia e quanto tu sia soddisfatta di questa posizione lavorativa. Forse puoi anche permetterti grazie a questo di dare una migliore educazione ai tuoi bambini o di iscriverli a sport o a qualsiasi attività extrascolastica tu voglia fargli fare.

Oggi le mamme in carriera hanno trovato il modo di essere efficienti in entrambi i mondi e questo richiede la capacità di venire a patti con le scelte di ogni giorno concentrandosi sulle priorità che arrivano sia a casa che sul lavoro. Sappi fin da subito che ci saranno giornate buone e giornate meno positive. Ricordati che comunque non sei sola: rendi partecipe il tuo partner e studiate insieme il miglior piano d’attacco possibile. E’ anche importante che il tuo compagno o tuo marito sia consapevole che questa cosa è importante per te, quindi parlate bene e decidete di comune accordo come procedere e quali sono le soluzioni migliori.

Chiedi alla tua rete di amici e familiari se possono supportarti, chiedi se hanno nomi di tate o babysitter da raccomandare, in caso anche strutture per l’infanzia e asili nido.

Letto dalle mamme