Mamma Sto Bene!
Madrid

Cosa fare a Madrid con un bambino piccolo

I piccoli viaggiatori amano la Spagna e se stai programmando un viaggio nella bellissima capitale spagnola ecco tantissime idee su cosa fare a Madrid con bambini.

Una vacanza con tutta la famigli, piccolini compresi, non è un’impresa facile, soprattutto in una capitale europea grande e caotica come può essere Madrid. Infatti ci sono davvero tante cose da fare e da vedere a Madrid, ma non tutti sanno che questa bellissima città è perfetta anche per i bambini, negli anni sono state create svariate proposte di divertimento per i più piccoli, sia per il giorno che per la sera, utili anche per imparare non solo per svagarsi.

Per spostarti dentro la città ti consigliamo di acquistare il biglietto di trasporto pubblico “billete turistico de transporte”, grazie a questo tipo di abbonamento metro e bus potrai spostarti in ogni zona della città e per i bambini sotto i 4 anni è gratis (mentre per i bambini dai 4 agli 11 anni c’è lo sconto del 50%). Se viaggi con neonati o bambini piccoli non ti preoccupare, quasi tutte le stazioni metro hanno scale mobili e ascensori risultando così accessibili anche se hai il passeggino.

Musei di Madrid da vedere con bambini

A Madrid ci sono tante tappe imperdibili da vedere e visitare, alcuni musei rientrano sicuramente in questa categoria. Infatti anche se generalmente i più piccoli non amano perdersi tra i capolavori dell’arte, vedere alcuni musei con opere famose in tutto il mondo è sicuramente un’esperienza da fare e che resterà nella loro memoria per molto tempo.

Il Museo del Prado ospita la più grande collezione di pittura spagnola al mondo è una tappa obbligata ad esempio, ti consigliamo di fare una selezione delle opere più belle da vedere come Las Meninas di Velazquez e magari preparare il piccolo visitatore con delle informazioni utili e degli aneddoti sul pittore e sul quadro.

Ogni grande città europea ha il suo museo delle cere, il Museo de Cera è la destinazione giusta per incontrare e fotografare i bambini con le riproduzioni in cera di vip come Leonardo di Caprio o Micheal Jackson, o i grandi personaggi spagnoli come Placido Domingo a Carlo V.

Il Museo Thyssen-Bornemisza o il Museo Regina Sofia sono due fantastici modi per avvicinare i bambini all’arte contemporanea. Ti consigliamo di non esagerare e di non passarci troppe ore, ma vale sicuramente la pena vedere le opere più importanti. Ti consigliamo di coinvolgerli in una caccia al dipinto partendo all’avventura tra sale e corridoi in cerca di un quadro. Non dimenticare di portare con te carta e penna per annotare le impressioni a caldo dei più piccoli.

Cosa vedere a Madrid con un bambino

Le storie di re e regine sono sempre un classico intramontabile nella fantasia di ogni piccino, ecco dunque che vedere il Palazzo Reale di Madrid è un’esperienza bellissima che stimolerà la fantasia di tuo figlio. Qui potrete visitare alcune delle tremila stanze, la sala del trono con il soffitto decorato dal Tiepolo, ammirare le decorazioni e la cappella reale dove è custodita una collezione di strumenti a corda di Stradivari. Da non perdere la galleria dei dipinti, l’armeria reale per un viaggio nella storia delle armi e armature spagnole. e il cambio della guardia ogni mercoledì ma non d’estate.

A completare la visita a questo affascinante edificio storico ci sono i Giardini dei Sabatini con fontane, sculture in marmo, alberi e siepi. Intorno al Palacio Real ci sono anche divertenti scivoli su cui far scorrazzare i monelli e da lì potete poi andare a Plaza de Espana dove dar da mangiare a delle simpatiche paperelle che si aggirano sotto lo sguardo di Don Chisciotte e del suo fido Sancio Panza. L’ingresso è gratuito per tutti.

In primavera o nelle giornate di sole potete concedervi un po’ di tempo all’aria aperta. Con 125 ettari di estensione il Parco del Buen Retiro è il polmone verde di Madrid ed è anche il posto ideale per rilassarsi all’ombra di un albero e lasciare i bambini liberi di correre. Il parco ospita fontane e installazioni architettoniche moderne, come il Palazzo di Cristallo dove vengono ospitate mostre ed eventi, ti consigliamo di controllare sempre la programmazione sul sito ufficiale.

Plaza Major è una delle piazze più belle d’Europa ed è un grande punto di riferimento per tutta la città. In pieno centro Madrid, la piazza è molto suggestiva sia di giorno che di notte quando la notevole illuminazione crea uno scenario mozzafiato. Al centro è possibile vedere la statua equestre di Filippo III, mentre ai lati potete camminare tra negozi, ristorantini e bar.

Cose diverse dal solito da fare a Madrid

Hai mai sentito parlare del Teleferico? Questa è la panoramica funivia di Madrid, si sale nella stazione di  Rosales o Casa de Campo in periferia ma non ti preoccupare perchè la teleferica è ben collegata con tutti i mezzi pubblici. Ti consigliamo assolutamente di prenderla, perchè da qui sopra potrai sorvolare e ammirare dall’alto diverse zone della città in un’esperienza entusiasmante soprattutto per i bambini.

Dopo un giro sul Teleferico, potete visitare lo zoo a Casa de Campo: mammiferi, volatili, rettili e creature acquatiche nei vari habitat dello Zoo Aquarium. Controlla gli orari prestabiliti nel sito ufficiale per vedere lo spettacolo dei delfini o dei leoni marini. Inoltre nel parco che lo circonda c’è un lago, partite alla scoperta delle sue acque con una barchetta a remi presa a noleggio, sarà un ricordo bellissimo per tutta la famiglia.

A mezz’ora da Madrid c’è il famoso parco divertimenti Warner Bros dedicato ai più noti personaggi dei fumetti e cartoni animati. Sarà una grande avventura per tutta la famiglia suddivise in tre categorie: la sezione Suave con le giostre per i bambini più piccoli, i tour del parco e i giochi acquatici della Looney Tunes. Le tazze matte, il rio bravo e le montagne russe di Bip Bip e Willy Coyote sono invece nella zona Moderata. Infine c’è l’area Intensa per i piccoli coraggiosi con le montagne russe degli Stunt Men, le giostre di Superman e Lex Luthor.

Il parco naturale di Faunia è molto di più di un semplice zoo. Infatti questa attrazione è un binomio perfetto di parco zoologico e orto botanico con più di mille specie tra alberi, piante e fiori. Vengono visitatori da tutto il mondo per ammirare la cura con cui sono stati ricostruiti gli ecosistemi e la vastissima varietà di animali ospitati. Qui i bambini potranno infatti vedere dai più comuni animali della fattoria fino ai rarissimi Draghi di Komodo, la casa delle farfalle e i selvaggi coccodrilli, le tartarughe giganti e i panda rosso.

Se riuscite a ritagliarvi un po’ di tempo arrivate fino a Plaza de San Andres, nel quartiere de La Latina. Alle spalle di questa piazzetta non tanto conosciuta infatti si apre un minuscolo giardino fiorito fatto costruire per volere del Principe di Anglona, un piccolo angolo da fiaba con roseti , sentieri di siepi e passerotti.

Letto dalle mamme