Mamma Sto Bene!
rugby bambini

Rugby e bambini, perché farlo e perché no

Il rugby bambini è uno sport sempre più popolare in Italia e sempre più mamme mandano i loro bambini e le loro bambine a praticare questo sport, ma quali sono i vantaggi per i bambini che giocano a rugby bambini? Quali abilità sviluppano? E quali qualità incoraggia?

Secondo una recente ricerca, quasi un terzo dei genitori ha riferito di essere preoccupato che lo sviluppo del proprio figlio fosse influenzato negativamente dal passare troppo tempo davanti a televisione, videogiochi e tablet.

Ma come possiamo cambiare le abitudini dei nostri figli in modo che conducano una vita più sana e più felice? Mamma ora vogliamo rivelarti che la più grande caratteristica del rugby è proprio questa: riesce a portare tuo figlio via dal divano e dalle comodità di casa stimolandolo a condurre uno stile di vita più sano e attivo.

Il rugby migliora la forma fisica dei bambini

Con l’avvento della tecnologia moderna, sempre più bambini trascorrono molto tempo al chiuso nelle loro case e nelle loro camerate pieni di dispositivi tecnologici. Secondo recenti ricerche e studi statistici, quasi un terzo dei genitori non pensa che i propri figli trascorrano abbastanza tempo all’aperto.

Giocare a rugby è un modo fantastico per i bambini di avere un motivo per andare all’aperto e fare esercizio fisico. Inoltre il rugby implica automaticamente molta attività cardiovascolare e questo aiuta a costruire un sistema forte di cuore e polmoni, che sono così in grado di lavorare più velocemente per fornire l’ossigeno importantissimo ai muscoli.

Il rugby è anche un ottimo modo per i bambini di migliorare la forza complessiva del corpo in quanto consente loro di avere un allenamento completo del corpo. Lanciare la palla su lunghe distanze è benefico per la forza della parte superiore del corpo e buttarsi in mischie di gioco o anche solo correre aiuta ad aumentare la forza delle gambe. Cosa può esserci di più sano per il tuo piccolo?

Il rugby aiuta a sviluppare le capacità di team building

Dato che il rugby implica il lavorare per la vittoria come parte della squadra, introdurre i tuoi figli allo sport aiuta inoltre a sviluppare le loro capacità di team building. Sia che faccia parte di un discorso preparatorio o che stiano giocando sul campo, i bambini che giocano a rugby hanno una maggiore conoscenza e rispetto delle regole sociali, fondamentali per far parte di una squadra e lavorare per un obiettivo comune con i loro compagni.

Questa è un’abilità particolarmente utile che può essere trasferita anche nel lavoro in classe, ed è anche una fantastica acquisizione sociale che i bambini possono portare con sé nell’età adulta.

Il rugby può aiutare a costruire la resilienza nei bambini

Abbiamo capito che giocare a rugby aumenta la forza e la forma fisica generale dei bambini, non deve quindi sorprenderti che il rugby li aiuti anche a costruire la resistenza contro il dolore. Uno degli attributi principali di un giocatore di rugby, e qualcosa che viene insegnato dal livello principiante, è quello di perseverare attraverso ostacoli fisici e mentali per raggiungere l’obiettivo finale.

Dato che i bambini che giocano a rugby tendono a trascorrere più tempo all’aperto rispetto ai loro coetanei, tendono ad avere una maggiore resistenza ai germi. Questo perché i bambini devono essere esposti allo sporco perché il loro sistema immunitario si sviluppi completamente.

Il rugby è uno sport che aiuta a sviluppare abilità sociali

Come ben sai il rugby è uno sport di squadra, i bambini che giocano a rugby tendono a sperimentare una maggiore interazione sociale con altri bambini rispetto ad altri bambini della loro età.

L’interazione sociale è una parte importante dello sviluppo dell’infanzia e sono necessarie buone capacità sociali per avere successo durante l’età adulta. Gli esseri umani sono animali sociali ed è stato a lungo dimostrato che quelli di noi che socializzano regolarmente conducono vite più lunghe e più felici.

Coinvolgere tuo figlio in sport di squadra come il rugby aiuta a dargli un importantissimo senso di appagamento sociale e uno scopo, portando a un benessere migliore e un bambino più felice.

Il rugby aiuta a ridurre lo stress

È risaputo che le endorfine rilasciate durante l’esercizio fisico aiutano le persone a sentirsi felici e rilassate. Questo vale anche per i bambini. Impegnarsi in uno sport fisico come il rugby aiuta a migliorare l’umore di un bambino e aiuta a dormire meglio la notte.

Il sonno è importante per una serie di ragioni, tra cui ottenere il massimo dalla giornata scolastica, quindi gli effetti positivi del rugby non incidono solo sulla forma fisica e sul benessere del bambino, ma anche sulla sua educazione!

Fare rugby è una scelta importante per ogni bambino

Il rugby è uno sport eccellente per i bambini piccoli, e prima iniziano meglio è. I bambini, sia maschi che femmine, possono frequentare lezioni di rugby dai 2 ai 6 anni iniziando con delle lezioni di rugby bambini propedeutico e poi migliorare le loro abilità in club di rugby per bambini più grandi a partire dai 6 anni.

Spesso le mamme si preoccupano che questo possa essere uno sport troppo violento o comunque da adulti. Non c’è nulla di più sbagliato!

Infatti pare che ci siano molte idee sbagliate riguardo al rugby per i bambini poiché i genitori tendono a preoccuparsi del fatto che il rugby sia tutto incentrato su azioni corpo a corpo e violenza fisica. È naturale che un genitore si preoccupi di questo aspetto dello sport, tuttavia tutto il rugby fino alla fascia di età inferiore ai 9 anni sarà un’attività fisica senza contatto e questo quindi toglie la preoccupazione che i tuoi bambini si possano fare male.

Il rugby è unico in quanto si possono apprendere delle importantissime qualità sociali e relazionali. È stato dimostrato che il rugby può aiutare a sviluppare una migliore concentrazione, disciplina, tolleranza e determinazione anche a scuola. I bambini infatti imparano a lavorare come parte della squadra e viene loro insegnato a rispettare gli allenatori e gli arbitri e quindi imparare le buone maniere reagendo in modo calmo e educato anche alle ingiustizie e alle sconfitte.

Il rugby aiuta a costruire un corpo sano, una mente sana e la creatività è instillata in un bambino che inizia a giocare a rugby in tenera età. 

Il rugby è uno strumento che insegna la strada migliore per la risoluzione dei problemi, insegna a prendere decisioni difficili e avere fiducia nei compagni di squadra e nel proprio allenatore. Il rugby è infatti uno sport che ha il potere di aiutare i giovani a sviluppare la capacità di analizzare e dedurre alcuni principi generali della vita affrontando problemi complicati che spesso rafforzano la loro agilità mentale, sociale e fisica in via di sviluppo.

Un bambino apprende che il gioco finisce sul campo sportivo e viene instillato il rispetto per l’avversario. Giocare a una partita di rugby può dare un senso di realizzazione anche per tutte le competenze che si possono ottenere ogni giorno in campo e fuori dal campo o negli spogliatoi. Se decidi di mandare tuo figlio a rugby bambini contribuirai alla sua realizzazione personale e alla sua sana formazione secondo un’ottica di crescita più ampia e attiva.

Letto dalle mamme