Mamma Sto Bene!
seggiolini auto bambini

Come scegliere il seggiolino per auto

Scegliere un seggiolino dell’auto (a forma di ovetto, navicella o adattatore) è uno degli acquisti più importanti da fare quando il proprio bambino stia crescendo e sia pronto per uscire e andare in macchina. La sicurezza prima di tutto, imparare a valutarla per scegliere quello effettivamente migliore è il primo passo.

L’articolo 172 del Codice della Strada definisce specifici obblighi di legge. Questo perché i bambini rischiano molto più degli adulti quando siano in auto per via delle dimensioni ridotte del proprio corpo che li predispongono facilmente a strattoni e sbalzi oltre che a fuoriuscite improvvise dall’abitacolo.

Le indicazioni previste dal Codice della Strada sono molto chiare e riguardano, prima di tutto, il non mettere mai il proprio bambino sul sediolino anteriore, anche qualora il posto passeggero dovesse avere l’airbag.

Vi è una classificazione in 5 gruppi che punta a catalogare il passeggino in base alle vostre esigenze.

Il seggiolino adatto in base al gruppo

La normativa europea prevede la suddivisione dei seggiolini in base al peso:

  • Gruppo 0: peso minore di 10 kg.
  • Gruppo 0+: peso minore di 13 kg.
  • Gruppo 1: peso tra i 9 e 18 kg
  • Gruppo 2: peso tra 15 e 25 kg
  • Gruppo 3: peso tra 22 e 36 kg.

Un ulteriore normativa europea cataloga i sediolini auto anche in base all’altezza oltre che al peso, questa parte è definita i-Size e regola l’assegnazione fino ai bambini di 105 centimetri.

Le navicelle

Fino ai 10 kg, le navicelle potrebbero essere quello di cui avete bisogno purché siano omologate. Vengono agganciate ai sedili di dietro tramite un kit di sicurezza che vengono sia venduti in abbinamento che separatamente.

Gli ovetti

Validi per i bambini appartenenti alla fascia di peso compresa tra 0 e 13 kg. Possono essere allocati anche sul sedile anteriore lato passeggero purché in senso opposto a quello di marcia e previa disattivazione dell’airbag. Questo dispositivo viene agganciato tramite cinture ISOFIX o cinture di sicurezza. La buona notizia è che questi seggiolini possono agilmente essere agganciati anche ai passeggini.

Bambini da 9 a 18 kg

A questo punto i seggiolini possono iniziare a viaggiare in senso di marci. Questi hanno maggiore libertà di installazione poiché vanno posti sia avanti che indietro, a seconda delle necessità. Anche qui è possibile agganciarli tramite isofix o semplici cinture di sicurezza.

Bambini dai 15 ai 25 kg

In questo caso si può iniziare ad usare le cinture di sicurezza tradizionali, quelle degli adulti in pratica e non più quelle proprie del seggiolino. Spesso, questi modelli, sono completi di schienali ergonomici per favorire un maggior comfort nel bambino.

Bambini da 22 a 36kg

In questi modelli vi sono i rialzi (non sempre) e lo schienale ed i braccioli (anche noti come booster o alzatine) garantiscono comunque maggiore sicurezza e protezione da eventuali impatti laterali.

Compatibilità con autovetture

Le omologazioni oggi disponibili sul mercato sono ECE r44/03 o r44/04: di cui la versione 03 ancora valida per l’utilizzo ma dismessa dalla produzione, mentre la ECE r44/04 riguarda le nuove produzioni.

In aggiunta, la ECE R129, una nuova normativa introdotta di recente che si occupa solo del gruppo 0+ e 1, prevede una serie di integrazioni alla normativa preesistente atte ad aumentare gli standard di sicurezza desinati a questi seggiolini per bambini da apporre in auto al solo scopo cautelativo.

Il grado di compatibilità con l’auto un seggiolino viene valutato in base a delle classi, quali: universale, semi-universale o specifico.

Omologazione per classe

Omologati in linea alla normativa ECE R44/04:

  • Veicolo specifico:  compatibile solo con alcune tipologie di veicoli.
  • Semi-universale: previsti componenti aggiuntivi oltre alle cinture di sicurezza per agganciarlo all’auto.
  • Isofix universale: agganciato tramiti gli agganci ISOFIX o Top Tether su tutte le auto dotate di queste attrezzature.
  • Universale: agganciato quasi ovunque sui sedili delle auto salvo poi essere fissato con le apposite cinture di sicurezza.

i-Size:

  • Universal ISOFIX: può venir montato su qualsiasi sedile di qualunque auto omologata appositamente con i-Size.
  • Veicolo specifico: il seggiolino isofix può essere agganciato solo a determinati modelli di auto che abbiano il supporto adeguato.

Conclusioni

Scegliere un seggiolino di sicurezza per bambini per la tua auto è piuttosto complesso come vedi. Se siete indecisi esiste, per i genitori più accorti, un servizio online erogato da Migliorseggiolinoauto.it che permette di testare un seggiolino per auto. Non lo abbiamo provato ma crediamo che possa essere interessante ricevere un feedback in merito, per cui testa un seggiolino e facci sapere qual è la scelta che hai fatto per te, la tua auto e soprattutto il tuo bambino.