Mamma Sto Bene!
pappa

La guida completa alla scelta del seggiolone

Ah, i seggioloni.

Quando si inizia il cibo solido, un seggiolone dà al bambino un posto sicuro per sperimentare com’è l’ora della pappa assieme ai grandi. In più, è sotto la stretta supervisione della mamma. Non male, vero?

I seggioloni vengono venduti in una grande varietà di stili e prezzi. Il primo consiglio? Scegline uno che sia robusto e facile da pulire; inoltre, deve essere abbastanza resistente da sopportare diversi anni di uso quotidiano. Un bambino, infatti, può usare un seggiolone fino all’età di 2 o 3 anni.

I seggioloni di base faranno il loro lavoro, ma alcuni modelli di fascia alta saranno più utili a lungo termine.

La guida completa alla scelta del seggiolone

Vediamo adesso quanti e quali tipi di seggioloni vi sono in commercio e quale può fare più al caso vostro.

Seggioloni tutto-in-uno

Queste sono tutte le caratteristiche dei modelli base più extra come sedili ben imbottiti, ruote, vassoi staccabili, copri-vassoio per lavastoviglie, altezza regolabile e inclinazione del sedile. Alcuni modelli crescono con tuo figlio, convertendosi in un seggiolino o una sedia di dimensioni ridotte. Un esempio? Il seggiolone Tripp Trapp raccontato da SeggiolonePappa.it.

Seggioloni di base in metallo o plastica

Questi modelli sono abbastanza semplici. Alcuni sono semplicemente modellati in plastica con finimenti piuttosto basilari; altri hanno un po ‘di imbottitura sul sedile per una seduta più confortevole. Alcuni hanno vassoi removibili, altri no. Pro: di solito sono economici e leggeri. Un paio di manovre et voilà, si richiude e si riapre che è una bellezza! Ciò li rende facili da spostare e da conservare. Contro: In genere offrono meno comfort per un bambino rispetto ad altri tipi, possono avere angoli difficili da pulire.

Seggioloni portatili e agganciabili

Invece di un seggiolone indipendente, alcune famiglie scelgono un seggiolone che si possa attaccare al tavolo o che si appoggi a una normale sedia da cucina o tavolo. Queste vere e proprie sedie agganciabili possono liberare spazio in ambienti ristretti e tendono a costare meno dei seggioloni standard. E dal momento che sono portatili, sono utili per i ristoranti, a casa della nonna e per i viaggi. Al rovescio della medaglia, però, molte sedie con ganci non funzionano su tutti i tavoli, specialmente se il tavolo è troppo spesso o ha delle rifiniture particolari.

Seggioloni in legno

I seggioloni in legno possono essere molto convenienti ma possono avere degli svantaggi. Spesso sono molto bassi. E di vassoi in legno sono più pesanti e difficili da pulire rispetto alla plastica. Possono avere più fessure dove possono infilarsi briciole e tanto… tanto altro.

Cos’altro bisogna sapere sui seggioloni?

  • Tipo di seggiolone: varia a seconda dei gusti e delle esigenze, ma presta particolare attenzione alle dimensioni e ai vincoli di spazio.
  • Vassoio: l’opzione più conveniente è quella che si stacca più facilmente e si lava tranquillamente nel lavello o nella lavastoviglie  (alcuni vassoi dispongono anche di una copertura lavabile in lavastoviglie). Le sedie con vassoi rimovibili sono più versatili man mano che il bambino cresce, dal momento che possono essere portate al tavolo.
  • Versatilità: alcuni seggioloni si trasformano in un seggiolino o una sedia per bambini da utilizzare quando il bambino è più grande.
  • Facilità di pulizia: il cibo troverà la sua strada in ogni crepa e fessura. Controlla sedile, imbracatura, vassoio e cornice per aree difficili da pulire, e se ne trovi troppi, scegli un modello diverso. Il sedile e l’imbracatura devono essere semplici da pulire o rimuovere e lavare attraverso la lavatrice.
  • Robustezza: le sedie con basi più sono più difficili da ribaltare. Prova a dare alla sedia un paio di scosse per verificarne la stabilità.
  • Orientabilità: la regolazione in altezza della poltrona è pratica, così come un vassoio regolabile per assicurarsi che la pancia del bambino non si schiaccia man mano che cresce. Ogni regolazione dovrebbe bloccarsi saldamente in posizione.
  • Comodità: i sedili imbottiti sono più facili sul fondo del tuo bambino; un poggiapiedi è una bella caratteristica per i bambini più grandi. Assicurarsi che le saldature lungo la parte anteriore del sedile non presentino bordi taglienti e non graffino la parte posteriore delle gambe del bambino. Controllare la parte inferiore del vassoio per individuare fori o bordi taglienti che potrebbero danneggiare le dita del bambino.
  • Imbracatura di sicurezza: il seggiolone deve essere dotato di un’imbracatura a 5 punti, o di un’imbracatura a 3 punti , in modo da impedire al bambino di alzarsi o scivolare. Controlla la fibbia; una fibbia troppo semplice da allacciare può esserlo anche da slacciare, anche semplicemente tramite la pressione della pancia del tuo bambino. Le cinghie dell’imbracatura dovrebbero adattarsi per accogliere il bambino in crescita.
  • Ruote: consentono di spostare facilmente un seggiolone, spesso dalla cucina alla sala da pranzo. Assicurarsi che le ruote si blocchino per evitare cadute accidentali.
  • Norme di sicurezza: cercare il sigillo di garanzia sulla confezione.

C’è una vasta scelta di seggioloni sul mercato, ma le caratteristiche più importanti sono la sicurezza e la funzionalità. Quando acquisti un seggiolone, devi assicurarti che sia solido e facile da pulire.

Se lo spazio è stretto, dovrai anche considerare quanto è rapida e facile la sedia da piegare e riporre.

Il costo del seggiolone dipenderà dagli extra in dotazione. Le caratteristiche che potresti voler cercare includono:

  • Un seggiolone multifunzione, che si trasforma in una sedia e un tavolo separati quando il bambino è piccolo, o può essere usato come il bambino cresce.
  • Imbottitura extra sui sedili.
  • Sedili reclinabili.
  • Altezza del sedile regolabile
  • Poggia-piedi regolabile
  • Coprisedile smontabile e facile da pulire.
  • Vassoio rimovibile per una facile pulizia.
  • Un seggiolone che sia compatto quando viene piegato.

Come posso tenere il bambino al sicuro nel suo seggiolone?

Quando scegli un seggiolone da acquistare, tieni a mente questi suggerimenti per assicurarti di avere un seggiolone che possa ospitare il tuo bambino in modo sicuro e sicuro:

  1. Il seggiolone deve essere conforme allo standard di sicurezza italiano.
  2. Assicurarsi che la sedia abbia una buona base larga per garantire la massima stabilità.
  3. Se si intende piegare e riporre il seggiolone quando non è in uso, assicurarsi che sia facile piegarlo, aprirlo e rimetterlo in posizione, pronto per l’uso.

Quando è in uso, tenere presente questi punti di sicurezza:

  1. Assicurati che tuo figlio sia correttamente allacciato quando si è seduti nel suo seggiolone.
  2. Supervisiona il tuo bambino in ogni momento mentre è nel seggiolone. Non lasciarlo mai solo quando sta mangiando nel caso in cui soffochi.
  3. Non utilizzare seggioloni su una superficie sollevata o scivolosa.

Paola Accardi

Sono una mamma non a tempo pieno. Sono anche un'insegnante laureata in Scienze della Formazione Primaria. Dedico la mia vita ai bambini, non solo quelli miei, e per questo ho scelto di contribuire al progetto di MammaStoBene.com per aiutare tutte le mamme alle prese con le mille necessità che i bambini richiedono e fornire utili e pratici consigli riguardanti la cura e salute dei più piccoli.
Ho collaborato per anni come OSS in reparti di pediatria e neonatologia, entrando in contatto con la realtà sanitaria che riguarda i più piccoli; intrapresi gli studi per diventare infermiera pediatrica, poi sospesi per dedicarmi al lavoro. Grazie a queste esperienze ho conosciuto fantastiche persone che collaborano con me alla realizzazione degli articoli di questo sito e partecipano a un processo di informazione valida e affidabile per chiunque abbia perplessità su questo delicato argomento.