Mamma Sto Bene!
come truccarsi col pancione

Come truccarsi in gravidanza, ecco come e perché

La gravidanza è un momento nella vita che porta con sé numerosi cambiamenti. Oltre al cambio dell’alimentazione e del vestiario, in realtà anche la nostra quotidiana routine di bellezza può dover cambiare. Molte donne cambiano radicalmente il proprio look quando sono incinte – forse un po’ per fare uno statement, esplicitando il fatto che la loro vita non sarà più la stessa – e altre invece smettono totalmente di truccarsi, portando look totalmente naturali.

Consigli pratici

Durante la gravidanza, comunque, la nostra pelle può cambiare aspetto. Può accadere infatti che diventi più secca o più grassa o possano comparire delle macchie. Dopo esservi rivolte ad un dermatologo si può agire di conseguenza su questi piccoli inestetismi della pelle utilizzando magari i prodotti giusti che possono comunque essere diversi da quelli che abbiamo utilizzato fin prima della gravidanza!

In più, specie durante il primo trimestre della gravidanza – ma anche per tutto il resto del percorso – bisogna porre particolare attenzione su quali tipi di prodotti utilizzare sulla nostra pelle perché alcuni potrebbero essere sconsigliati per le donne in gravidanza. Normalmente, comunque, dietro i principali prodotti di cosmesi sono presenti delle avvertenze che suggeriscono l’uso o meno di quel determinato prodotto nelle donne incinte (ciò vale soprattutto, ad esempio, con le creme per contrastare l’acne o la cellulite).

Ad ogni modo, comunque, spesso durante la gravidanza – dove sono frequenti gli sbalzi d’umore e dove comunque vediamo il nostro corpo cambiare rapidamente – ci si trova ad avere dei momenti negativi in cui non riusciamo più a riconoscerci, vedendoci goffe oppure sciatte o ancora deformi. Nonostante non sia così, in quanto tutte le donne incinte sono belle, in questi momenti potremmo avere bisogno di una spinta in più e, magari, un make-up particolare può esserci d’aiuto nel riuscire a combattere ed allontanare questi pensieri così negativi!

Ovviamente questo non significa l’imporsi quotidianamente di passare ore ed ore davanti allo specchio ogni giorno. A questo proposito, infatti, è meglio porre l’attenzione su poche operazioni che possano darci un aspetto colorito e luminoso in pochi semplici tocchi. Non abbiamo bisogno di tanti prodotti di make-up: una buona crema, del fard, un po’ di mascara e del lip gloss possono fare al caso nostro per contrastare con il pallore ed i segni della stanchezza tipici della gravidanza!

La crema idratante

La scelta della crema idratante va fatta in base a quelle che sono le nostre esigenze del momento, in base a come la nostra pelle si trasforma: come avevamo già anticipato, infatti, la nostra pelle può subire cambiamenti radicali e molto repentini e dunque può darsi che dobbiamo rinunciare, almeno per il momento, a tutti quei prodotti che avevamo utilizzato fino a quel momento.

Il consiglio in questi casi è quello di rivolgersi ad un dermatologo che possa facilitarvi ed indirizzarvi bene nella ricerca per la crema che fa perfettamente al caso vostro, provando magari anche campioncini di prodotti diversi fin quando non troverete quello che fa al caso vostro. Generalmente, comunque, per chi soffre di pelle secca in gravidanza vengono spesso consigliate creme dalla formula più ricca, mentre per le donne che presentano forme di acne lieve in gravidanza ci troviamo invece di fronte a creme seboregolatrici che possano asciugare le nostra pelle e limitare la comparsa di fastidiosi ed antiestetici foruncoli!

La base del trucco: fondotinta, cipria e blush

Nei nostri primi mesi di gravidanza potrebbe accadere che il colorito della pelle sia per così dire desaturato, apparendo spento ed opaco. La mancanza di sonno e la nausea potrebbero comportare la comparsa di borse sotto gli occhi, occhiaie ed occhi generalmente gonfi. Per questo motivo, infatti, se doveste sentirvi a disagio potreste puntare di più sulla base del trucco.

A questo proposito, un correttore coprente potrebbe fare al caso vostro per le occhiaie o le zone iperpigmentate. Il blush a questo proposito, se scelto nella tonalità giusta, può giocare un ottimo ruolo nel riuscire ad attenuare le tracce di stanchezza presenti sul nostro volto. Infatti basterà sceglierlo del colore più adatto ed applicarlo nei punti strategici per riuscire a far apparire il nostro volto più vivo e colorito! A questo proposito, se doveste sentirvi gonfie e vedere anche il vostro volto un po’ più paffuto, un leggero contouring che illumini ed assottigli il volto potrebbe fare al caso vostro.

Gli occhi: come truccarli

Sebbene durante la gravidanza la produzione di sebo può aumentare notevolmente sulla pelle si può incorrere nella possibilità che ombretti, matite ed eye-liner vari possano sbavarsi con molta più facilità. Ma niente paura! Per evitare che il trucco si sciolga sul nostro volto, possiamo sia provare degli spray fissanti che servono a non far sbavare il trucco o ancora meglio utilizzare prodotti waterproof, che tendono ad essere più resistenti e sbavare meno.

Il trucco labbra

Il rossetto, per ultimo ma non certo meno importante, è un altro dei cosmetici più importanti da avere durante la gravidanza. Possiamo anche portarlo con noi in borsa se avessimo bisogno di ritoccarli durante il giorno, in quanto è molto facile da ritoccare rispetto ad esempio al fondotinta o ancora di più al make-up occhi. In più oggi esistono vari rossetti dalla formula waterproof che tendono a “saldarsi” bene sulle nostre labbra e durare molto di più rispetto ai tradizionali rossetti in stick che possono avere bisogno di più ritocchi durante la giornata.

Insomma, avere un aspetto fresco e curato durante la gravidanza non è un’impresa difficile e basta semplicemente porre un occhio di riguardo in più a tutte le componenti dei cosmetici che utilizziamo e poi siamo pronte per uscire!

Letto dalle mamme